QR code per la pagina originale

OnLive porta Windows 7 sull’iPad

OnLive vuole portare Windows 7 sull'iPad: presto in App Store sbarcherà un'app che consentirà di accedere all'OS di Redmond in streaming web.

,

Può Windows 7, sistema operativo di punta di Microsoft, essere utilizzato anche sull’iPad? Secondo OnLive, la risposta è affermativa: il gruppo, attivo fino ad oggi nella produzione di soluzioni software atte ad offrire videogame in streaming su vari dispositivi, ha infatti annunciato nel corso del CES 2012 di voler rilasciare un’applicazione dedicata al tablet di Cupertino che permetterà di accedere ad una piattaforma Windows via web.

L’app, disponibile entro breve tempo nell’App Store della mela morsicata, sarà del tutto gratuita ed offrirà la possibilità di avere a disposizione un ambiente operativo basato su Windows 7, con una serie di applicazioni avviabili come Word, PowerPoint, Excel ed un browser (non meglio specificato, ma presumibilmente sarà Internet Explorer) e 2 GB di storage. Piani premium in abbonamento permetteranno di aumentare lo spazio a disposizione per l’archiviazione dei dati fino a 50 GB ed installare nuove applicazioni per ampliare le possibilità d’uso.

Windows 7, insomma, si appresta a muovere i primi passi nell’universo della mela di Cupertino, sbarcando sull’iPad per offrire agli utenti Apple una soluzione in più. Diversi potrebbero essere infatti i vantaggi provenienti dalla disponibilità dell’OS di Redmond sul tablet più diffuso al mondo, grazie alla possibilità di sfruttare numerose applicazioni altrimenti non accessibili. Un esempio, qualora sia abilitato, potrebbe essere il Flash Player, consentendo così la visualizzazione di contenuti via web non visualizzabili con gli strumenti ufficiali per iPad.

Dopo aver distribuito videogame di elevato livello su dispositivi non dotati di particolari risorse hardware, grazie all’utilizzo di un’apposita infrastruttura di gaming in streaming web, OnLive intende espandere il proprio raggio d’azione al campo dei sistemi operativi, offrendo la possibilità di avere a disposizione una piattaforma diversa da quella preinstallata. Il lancio della suddetta app per iPad potrebbe dunque essere il primo passo verso la creazione di nuove soluzioni software dedicate ad altri dispositivi, mobile e non.

Fonte: Silicon Filter • Notizie su: