QR code per la pagina originale

Facebook, le pubblicità nei feed delle notizie

Facebook sta introducendo lentamente i post sponsorizzati. L'obiettivo è massimizzare i guadagni, senza intaccare l'usabilità del social network.

,

Tra un aggiornamento di stato e una foto, tra un video condiviso e la notifica dell’utilizzo di un’applicazione, presto compariranno notizie sponsorizzate: dopo aver annunciato tale novità durante gli scorsi mesi, Facebook ha sottolineato l’arrivo imminente dei contenuti pubblicitari all’interno del flusso di notizie di ciascun utente.

Navigando nella home page del social network più cliccato al mondo sarà dunque possibile imbattersi in post sponsorizzati, la cui natura sarà appositamente evidenziata dalla dicitura “Featured”. Il tutto, chiaramente, con l’obiettivo di invadere il meno possibile l’esperienza d’uso del portale: soltanto una pubblicità al giorno verrà mostrata agli utenti e soltanto dopo aver cliccato sul pulsante “Mi Piace” relativo alla pagina di una specifica azienda.

Ciascun post sponsorizzato potrà essere rimosso dall’elenco delle notizie utilizzando la tradizionale icona a forma di croce che permette di far scomparire specifici contenuti dal flusso di aggiornamenti. Le aziende dovranno poi rispettare una serie di vincoli per non infastidire gli oltre 800 milioni di iscritti a Facebook: una cifra, questa, che rende il portale fondato da Mark Zuckerberg fortemente appetibile dal punto di vista del marketing, con i vertici dello stesso che intendono sfruttare nel migliore dei modi la posizione di primo piano ottenuta nella sfera social del web.

Notizie su: