QR code per la pagina originale

BlueStacks, un ponte tra Windows 8 e Android

Con BlueStacks, i proprietari di PC desktop, laptop e tablet basati su Windows 8 potranno eseguire le applicazioni Android in tutta facilità.

,

BlueStacks è interessata a portare le app sviluppate per Android anche su device con Windows 8. Nelle scorse ore, l’azienda ha mostrato una demo funzionante del software che consentirà l’approdo di oltre 400 mila app disponibili su Android Market anche sul prossimo sistema operativo di casa Microsoft.

La nuova versione del software BlueStacks App Player sarà presente di default su alcuni nuovi PC con cuore Windows 8 in uscita nel corso del 2012. Il funzionamento dello stesso è davvero semplice e user friendly: non è necessaria alcuna modifica al codice sorgente delle app Android, ma riuscirà a caricarle anche su sistema Windows 8 come se fosse qualcosa di nativo. Un’applicazione dunque comoda e che sicuramente desterà attenzione dato che consentirà al prossimo OS per PC e tablet di avere già al lancio un parco applicazioni degno di nota.

Alcuni dipendenti Microsoft, secondo quanto comunicato dal CEO BlueStacks, avrebbero espresso opinioni decisamente contrastanti sul progetto. Alcuni impiegati di Redmond sarebbero felici di vedere le app per Android compatibili con l’interfaccia Metro, mentre altri invece preferiscono che quelle che arriveranno sullo store siano sviluppate direttamente con il codice nativo.

Eppure c’è da sottolineare come, oltre al fatto che arriveranno senza alcun sforzo circa 400 mila app a disposizione dell’utenza Windows Phone, queste ultime sarebbero direttamente lanciate dai pulsanti dell’interfaccia Metro disponibile su Windows 8. Tale possibilità appare ancora più interessante se si considera che si potrà utilizzare Metro anche su tablet, rendendo BlueStacks un ponte di duplice valore che sia Microsoft quanto Android potrebbero tanto apprezzare quanto deprecare. Questioni, più che altro, di strategia.

Fonte: BGR • Notizie su: