QR code per la pagina originale

Facebook: il plugin commenti sbarca su mobile

,

Facebook ha introdotto il proprio plugin per i commenti sui siti Web visualizzati via dispositivi mobile. Si tratta di un aggiornamento importante per gli editori, mirato a rendere il sistema di commenti su una determinata pagina più sociale e autentico.

Il plugin dei commenti di Facebook di cui si parla è apparso per la prima volta nel 2009 ma è stato notevolmente migliorato nei primi mesi del 2011, arrivando a costituire una valida alternativa a Disqus e alle altre piattaforme concorrenti simili che consentono agli editori di avere a disposizione uno strumento che facilita discussioni più approfondite sui siti Web. Già più di 400 mila siti hanno integrato il plugin di Mark Zuckerberg e team, e adesso avranno pertanto a disposizione la stessa possibilità anche sulle versioni mobile degli stessi, tramite un update automatico rilasciato in queste ore.

Secondo quanto sottolineato da alcuni esperti di settore come ad esempio Paul C. Grzella di MyCentralJersey, si tratta di un passo importante perché l’approdo del plugin dei commenti di Facebook su mobile potrebbe riuscire a invitare gli utenti a commentare in modo più serio e argomentato poiché identificati dal loro account Facebook. Il risultato? Discussioni più interessanti e stimolanti per tutti coloro che visitano quel determinato sito Web. Se si pensa che gran parte dei commenti vengono rilasciati sotto pseudonimo e che proprio l’anonimato a volte lascia un maggior campo libero nell’invio di frasi anche socialmente pericolose, la strada intrapresa da Facebook potrebbe rivelarsi vincente nello scoraggiare discussioni decisamente non appropriate.

Notizie su: