QR code per la pagina originale

Nokia: 100 milioni di Windows Phone in due anni

,

L’accordo tra Microsoft e Nokia permetterà molto presto a Windows Phone di recuperare terreno nei confronti di Apple e Google, anche grazie agli enormi investimenti economici previsti dalle due aziende. Secondo Morgan Stanley, Nokia venderà 37 milioni di smartphone nel 2012 e 64 milioni nel 2013.

Le stime degli analisti di mercato non sempre vengono confermate dai risultati di vendita, ma questa volta Morgan Stanley potrebbe indovinare la previsione. Nel 2011 Microsoft ha racimolato solo le briciole sul mercato mobile e la partnership con Nokia è stata sottoscritta proprio per sfruttare la notorietà del marchio e la competenza nel marketing. Solo per il lancio del Nokia Lumia 900 negli Stati Uniti sono stati investiti 100 milioni di dollari, ma la cifra prevista è molto più grande. Si parla infatti di oltre 200 milioni di dollari.

Microsoft riceverà anche l’aiuto di HTC che venderà 6 milioni di Windows Phone nel 2012 e 10 milioni nel 2013, portando il totale a 74 milioni di terminali. La quota di mercato del sistema operativo raggiungerà il 10% entro la fine dell’anno. Nell’analisi di Morgan Stanley non sono stati considerati gli altri produttori, tra cui Samsung, LG e Acer, per cui il dato finale potrebbe essere ancora migliore.

Si tratta di numeri importanti per una piattaforma giovane, ma per raggiungere questo traguardo Microsoft deve riuscire a convincere i consumatori della bontà di Windows Phone. Durante il keynote al CES 2012, Steve Ballmer ha dichiarato che è arrivato finalmente il momento di raccogliere i frutti del lavoro che l’azienda ha fatto finora.