QR code per la pagina originale

Snapseed disponibile sul Mac App Store

Snapseed, eletta la miglior applicazione per iPad del 2011 da Apple, debutta sul Mac App Store per i sistemi desktop e portatili di Cupertino.

,

Snapseed, eletta da Apple la miglior applicazione sviluppata per iPad nel 2011, è da oggi disponibile per il download anche sul Mac App Store, per sistemi Mac OS 10.6.8 e 10.7.2. Per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di un software dedicato al fotoritocco, che offre funzionalità come effetti e filtri (Drama, Vintage, Grunge, Tilt & Shift e molti altri) per conferire alle immagini l’aspetto desiderato.

La versione desktop dell’app, disponibile per il download al prezzo di 15,99 euro, mette a disposizione dell’utente le stesse caratteristiche, con l’aggiunta di tool come la correzione automatica o selettiva, al fine di ottenere risultati ancora più accurati. Per fare un esempio, Snapseed consente di correggere in pochi passaggi una fotografia scattata in condizioni di luce scarsa, agendo su parametri come bilanciamento del bianco, luminosità, saturazione e contrasto.

Ovviamente non mancano i tool tipici per questo tipo di programmi, dedicati alla rotazione, al ritaglio delle immagini, all’aggiunta di bordi artistici o cornici e altro ancora. Una volta terminata la propria opera, la si potrà salvare in locale oppure condividere direttamente attraverso un messaggio email, Facebook e Flickr.

Nik Software, il team responsabile per lo sviluppo di Snapseed, ha inoltre annunciato che è in preparazione una versione dell’applicazione dedicata ai dispositivi basati su processori NVIDIA Tegra. L’approdo del software su smartphone e tablet Android (compatibilità garantita con Ice Cream Sandwich) è dunque solo una questione di tempo, con un prezzo previsto in soli 5 dollari.

Notizie su: