QR code per la pagina originale

Galaxy S II e i bug di Android 2.3.6, Samsung risponde

Samsung rimuove l'aggiornamento ad Android 2.3.6 per Galaxy S II e si scusa con gli utenti.

,

L’aggiornamento ad Android 2.3.6 per Samsung Galaxy S II, pubblicato il 5 gennaio, è stato un disastro sotto tutti i punti di vista. Effettuato l’update, molti utenti hanno infatti lamentato problemi tanto gravi da rendere in alcuni casi il dispositivo addirittura inutilizzabile, costringendo il cliente a dover ricorrere all’assistenza.

Dopo qualche giorno, la divisione italiana del colosso sudcoreano ha affidato a una nota su Facebook le proprie spiegazioni, confermando di aver prontamente rimosso l’aggiornamento per il Galaxy S II.

Ci scusiamo sinceramente per il disagio causato. Appena verificata l’esistenza della problematica abbiamo chiesto al nostro headquarter di bloccare il rilascio dell’aggiornamento rimuovendolo dai server. Allo stesso tempo ci siamo attivati in modo da allertare tutti i centri di assistenza autorizzati (City Point Platinum o Gold) per metterli in grado, in via eccezionale rispetto alle procedure ordinarie, di assistervi in maniera rapida e sicura.

Si legge così in un estratto della nota, che continua spiegando come l’assistenza City Point sarà opportunamente potenziata per assicurare al cliente il ritorno ad Android 2.3.4 Gingerbread in una singola visita, dunque senza dover lasciare lo smartphone. Per conoscere il centro di assistenza City Point più vicino si consiglia di chiamare il numero 800.67267864, oppure di visitare il sito ufficiale. Infine, Samsung Italia conferma che presto sarà nuovamente rilasciato l’update, questa volta si spera esente da problematiche.

Notizie su: