QR code per la pagina originale

Motorola batte Apple su tre brevetti Android

L'ITC statunitense ha pronunciato un esito preliminare positivo per Motorola: non ha violato i 3 brevetti Android denunciati da Apple.

,

L’US International Trade Commission ha stabilito un verdetto nella lotta intrapresa da Apple contro Motorola Mobility, stabilendo che l’azienda produttrice di smartphone con cuore Android non ha violato nessuno dei tre brevetti denunciati da Cupertino. Si tratta di una sentenza iniziale, ma significativa nello scontro fra Android e iOS.

Nell’ottobre del 2010, Apple ha inoltrato una denuncia all’ITC in relazione ad alcuni brevetti che Motorola avrebbe violato nei modelli Droid, Droid 2 e Droid X, relativi a una particolare tecnologia per le funzioni multitouch su display capacitivo. La sentenza preliminare scagiona pertanto Motorola, ma si dovrà attendere la decisione definitiva di tutti i sei membri dell’ITC, i quali si riuniranno prossimamente in seduta comune.

I vertici di Motorola si sono dichiarati molto soddisfatto per la vittoria odierna, ribadendo la propria estraneità ai fatti denunciati da Apple:

Siamo molto soddisfatti dall’esito favorevole di oggi per Motorola Mobility: abbiamo lavorato duramente nel corso degli anni per sviluppare la tecnologia e costruire un portfolio di brevetti da leader di settore. Questo ci rende orgogliosi di poter sfruttare le tecnologie a nostra disposizione, per creare innovazioni che si differenzino dalla concorrenza e migliorino l’esperienza all’utente finale.

Notizie su: