QR code per la pagina originale

HTC: bootloader sbloccato per Desire Z e altri modelli

HTC ha sbloccato il bootloader di una serie di smartphone Android di sua proprietà.

,

HTC ha mantenuto le promesse e ha sbloccato il bootloader di una serie di dispositivi Android di sua proprietà. Nella lista degli smartphone che potranno fruire di tale possibilità figurano non solo quei modelli rilasciati negli ultimi tre mesi, ma anche altri diffusi in precedenza sul mercato.

Gli smartphone di cui si parla sono HTC Desire Z, HTC ChaCha, HTC Aria, HTC Droid Incredible, HTC Status e il T-Mobile G2. È quanto ha annunciato il produttore tramite un aggiornamento diffuso su Twitter.

Coloro che sono dunque in possesso di uno tra questi smartphone targati HTC, potranno collegarsi su HTCDev per sbloccare già da ora il bootloader del proprio device. Trattasi di una possibilità che potrà aprire scenari interessanti, con ad esempio la nascita di porting di sistemi operativi non ufficiali o un’altra consistente serie di funzionalità che andrebbero ad espandere le caratteristiche del proprio HTC.

In conclusione, va comunque segnalato che sbloccare il bootloader di un dispositivo è un’operazione da consigliare esclusivamente a un utente esperto, in quanto potrebbe portare a malfunzionamenti dovuti all’esecuzione di codice non ufficiale sul telefono.

Notizie su: