QR code per la pagina originale

WhatsApp è tornato sull’App Store

WhatsApp è nuovamente disponibile su App Store da alcune ore: nessuna spiegazione su quanto accaduto, però, da parte del gruppo

,

In queste ore gli utenti WhatsApp di tutto il mondo stanno tornando in possesso del servizio. Non solo da qualche ora sta migliorando la situazione per quanto concernente la funzionalità di messaging in sé, ma in serata l’applicazione è tornata altresì disponibile sull’App Store ed è pertanto nuovamente accessibile per il download da parte dei nuovi utenti che intendono avvalersi dell’app. Con una conferma che per qualcuno varrà come un sospiro di sollievo: nonostante tutti gli hoax in circolazione, il pessimismo è stato smentito e WhatsApp è ancora una volta disponibile a titolo gratuito.

WhatsApp era sparito dall’App Store nei giorni scorsi senza che alcuna spiegazione ufficiale fosse fornita. Il gruppo aveva semplicemente pubblicato le proprie scuse all’utenza e spiegava di aver proposto una nuova versione dell’app: l’attesa dell’approvazione si è però prolungata e nel tempo si è moltiplicato il numero degli utenti che ha manifestato i propri dubbi a proposito di quel che stava accadendo. Apple ha infine approvato la nuova release di WhatsApp in queste ore, mettendo così a disposizione dell’utenza iOS la nuova versione 2.6.9.

WhatsApp non ha al momento dato alcuna spiegazione su quanto accaduto, né ha indicato dettagli specifici sulla nuova versione a disposizione. Tutto quel che è dato sapersi è disponibile nella schermata di accesso all’applicazione sul marketplace Apple:

WhatsApp 2.6.9 su App Store

WhatsApp 2.6.9 su App Store

Le uniche spiegazioni all’assenza prolungata dall’App Store sono presumibilmente nascoste nell’ultimo punto citato, ove tra i “crashfix” potrebbe celarsi il motivo che ha portato alla cancellazione dell’app dal marketplace (confermando altresì i rumor relativi a possibili gravi vulnerabilità nel servizio).

Chi installa WhatsApp per la prima volta non deve far altro che cercare l’app sull’App Store dal proprio dispositivo. Chi invece ha installato WhatsApp in passato non deve far altro che accedere al marketplace ed avviare l’aggiornamento proposto. Una volta installato, la presenza della nuova versione 2.6.9 è confermata dalle informazioni relative all’app:

WhatsApp 2.6.9 su iPhone

WhatsApp 2.6.9 su iPhone

La parentesi potrà considerarsi definitivamente chiusa soltanto nel momento in cui il gruppo avrà dato spiegazioni definitive su quanto accaduto. Nella pratica, però, i problemi sono risolti: WhatsApp è nuovamente a regime, disponibile su App Store anche in italiano, e l’invio dei messaggi può nuovamente ricominciare a fluire regolarmente.

Notizie su: ,