QR code per la pagina originale

Apple, presto in arrivo lo standard 802.11ac

Apple dovrebbe introdurre presto nei propri futuri prodotti il supporto al nuovo standard 802.11ac per una connettività più veloce.

,

Apple sarebbe pronta a supportare in gran parte dei suoi prodotti, quali Apple TV, MacBook, Time Capsule e forse anche device iOS, il nuovo protocollo WiFi Gigabit 802.11ac, ovvero la nuova generazione di connessione wireless che offre una velocità di circa tre volte maggiore rispetto alla tecnologia wireless “n” implementata nei dispositivi di oggi.

Si parla infatti di una velocità di oltre 1 Gigabit al secondo per il protocollo 802.11ac 5G, e anche se le specifiche sono ancora da finalizzare affinché lo stesso possa diventare uno standard ufficiale per tutti, alcuni produttori – e in particolare Apple – avrebbero già ottenuto le certificazioni necessarie ad adottare la nuova tecnologia per la connettività senza fili.

Lo standard 802.11ac raggiunge velocità di connessione molto superiori rispetto alla generazione attualmente in uso sfruttando il doppio della larghezza di banda di frequenza: da 80 a 160MHz, il che rende più performante e più efficiente qualsiasi scambio di dati, anche grazie all’adozione di fino a 8 antenne.

Nei più recenti MacBook Pro, l’azienda di Cupertino utilizza i chipset 802.11n di Broadcom e tre antenne per raggiungere una velocità di trasmissione di 450 Mbit al secondo, ma dato che proprio Broadcom è uno dei produttori che al CES 2012 hanno presentato i chipset per il nuovo protocollo, appare probabile che Apple possa adottarli nelle prossime generazioni dei propri prodotti.

E così, dopo aver anticipato i principali competitor sul mercato per quanto riguarda l’adozione di Thunderbolt nei Mac, Apple potrebbe tornare a supportare ancor prima di quanto previsto un altro nuovo standard. Maggiori informazioni a riguardo dovrebbero comunque pervenire presto.