QR code per la pagina originale

28 anni fa il primo Macintosh

28 anni fa Steve Jobs e Apple presentavano al mondo il primo Macintosh, dopo aver stuzzicato l'interesse dei potenziali acquirenti con il celebre spot diretto da Ridley Scott.

,

Il 24 gennaio 1984 un giovane Steve Jobs presentava al mondo il primo Macintosh. A 28 anni di distanza, il mondo dei personal computer è radicalmente cambiato, ma ancora conserva alcuni degli elementi introdotti con il lancio della linea Mac (l’abbreviazione non è mai stata ufficializzata da Apple, al contrario di quanto si potrebbe pensare), come l’utilizzo di mouse e tastiera per l’input da parte degli utenti.

Il nome, scelto dal programmatore Jef Raskin al tempo responsabile dell’interfaccia, poi allontanato dall’azienda per volere di Jobs, è ispirato a una varietà di mela chiamata McIntosh popolare nel New England. Il prodotto giunse sul mercato con alcune caratteristiche ereditate dai modelli Apple II (1977) e Apple Lisa (1983). Da quest’ultimo in particolare la società prese proprio l’accoppiata mouse e tastiera, mettendola a disposizione di tutti con un prezzo più accessibile, anziché esclusivamente di chi operava in ambito professionale.

La campagna promozionale in supporto al lancio ottenne fin da subito i risultati sperati, merito soprattutto dell’interesse suscitato con l’ormai celebre spot (visibile in streaming di seguito) diretto da Ridley Scott e ispirato al romanzo “1984” di George Orwell. Il filmato fu trasmesso per la prima volta durante il Super Bowl del 22 gennaio, annunciando al pubblico statunitense l’imminente presentazione del Macintosh.

Il 24 gennaio Apple Computer presenterà Macintosh. Capirete perché il 1984 sarà diverso da “1984”.

Notizie su: