QR code per la pagina originale

Microsoft Points saranno sostituiti da moneta reale

Il sistema a punti verrà sostituito dalle valute locali in modo da avere un sistema di pagamento unico per tutti i servizi.

,

I Microsoft Points, la moneta virtuale utilizzata su Xbox Live, sul marketplace di Zune e su Windows Phone, verranno abbandonati entro la fine dell’anno. Secondo il sito Inside Mobile Apps, che cita una fonte vicina all’azienda di Redmond, gli utenti useranno la valuta in vigore nella propria area geografica per effettuare gli acquisti.

La decisione di Microsoft non sorprende più di tanto, dato che già ora l’acquisto dei giochi completi su Xbox Live avviene con moneta reale e non con il sistema a punti. Microsoft Points consente attualmente di utilizzare i punti accumulati per effettuare il download di contenuti aggiuntivi, ma entro la fine dell’anno per i DLC e per gli acquisti in-app dovrà essere usata moneta reale. Il saldo dei punti, al momento dello switch, saranno convertiti nella valuta locale.

L’obiettivo di Microsoft è sopratutto quello di eliminare la confusione tra gli utenti, dovuta ai diversi metodi di pagamento e al valore dei punti nelle aree geografiche. La moneta virtuale viene utilizzata per acquistare giochi e contenuti multimediali su Xbox Live, Zune, PC e Windows Phone. Sul sistema operativo mobile però le applicazioni sono vendute in dollari, mentre gli acquisti degli accessori per gli avatar Xbox Live sono effettuati con i punti.

Entro la fine dell’anno ci sarà un unico sistema di pagamento per tutti i servizi, seguendo dunque la strada di Apple e Apple che nei rispettivi store usano esclusivamente moneta reale. La novità verrà introdotta probabilmente in occasione del lancio di Windows 8, in cui oltre al Windows Store sarà integrato anche Xbox Live.

Notizie su: