QR code per la pagina originale

Steve Jobs, Lytro e il futuro della fotografia su iPhone

Steve Jobs e l'incontro con il il CEO di Lytro, per discutere della possibile integrazione su iPhone 4S della rivoluzionaria tecnologia fotografica.

,

In una recente intervista rilasciata in merito alla biografia di Steve Jobs, Walter Isaacson racconta di come l’ex iCEO avesse in mente di rivoluzionare tra ambiti con prodotti e servizi made in Apple: libri di testo, televisione e fotografia. A proposito di quest’ultimo settore, emergono informazioni relative all’incontro con Ren Ng, numero uno di Lytro.

Nei suoi ultimi mesi di vita, stando a quanto scritto nel libro “Inside Apple” di Adam Lashinsky in arrivo a breve sugli scaffali, Jobs incontrò Reg Ng per parlare di come la tecnologia integrata nelle rivoluzionarie fotocamere Lytro potesse apportare benefici anche allo scatto di immagini su iPhone. Per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di un sistema che permette di eliminare la necessità di mettere a fuoco un particolare soggetto, delegando a un secondo momento la scelta del focus, come ben visibile dal filmato esplicativo in streaming a fondo news.

Anche la modalità di cattura della luce alla base del funzionamento di Lytro è ingegnosa, tanto da poter ridurre i tempi di attesa tra il salvataggio di una fotografia e l’altra (in modo simile a quanto già accade sul Samsung Galaxy Nexus). Come si può ben immaginare, si tratta di funzionalità che porterebbero la linea iPhone a fare un vero e proprio salto qualitativo per quanto riguarda le prestazioni fotografiche in ambito mobile, dopo i miglioramenti introdotti con il nuovo sensore del modello 4S.

L’incontro tra i due non portò comunque ad alcuna partnership fra le parti, almeno fino ad oggi, forse a causa delle dimensioni necessarie per il funzionamento della tecnologia adottata da Lytro, per nulla compatibili con quelle di un dispositivo come il melafonino. Non sono comunque da escludere novità di questo genere in futuro.

Notizie su: