QR code per la pagina originale

Windows 8: supporto completo per i sensori

Windows 8 integra il supporto per un sofisticato sistema di sensori composto da accelerometro, magnetometro e giroscopio.

,

Windows 8 è il primo sistema operativo Microsoft progettato specificamente per i dispositivi mobili. Oltre alla nuova interfaccia Metro adatta ai display touchscreen, non poteva mancare il supporto per tutti i sensori che gli utenti utilizzano giornalmente nei tablet e negli smartphone. L’azienda di Redmond ha progettato una soluzione completa che va sotto il nome di “sensor fusion“.

Il numero di sensori integrati nei moderni dispositivi mobili è in continuo aumento; infatti, ci sono sensori di luminosità e di prossimità, accelerometri e giroscopi, ma ognuno possiede pregi e difetti. Il più semplice è il sensore di luminosità, grazie al quale Windows 8 adatta la luminosità dello schermo in base alla luce ambientale, mentre l’accelerometro permette la rotazione dello schermo del tablet.

I sensori però devono fornire dati esatti e nel minor tempo possibile alle applicazioni e ai giochi che ne fanno uso. Oltre al movimento e alla rotazione dello schermo, un PC deve comprendere anche l’orientamento e ciò si ottiene integrando una bussola, ottenuta unendo un accelerometro 3D (che misura l’accelerazione su tre assi) e un magnetometro 3D (che misura la forza del campo magnetico su tre assi). La combinazione di questi sensori è chiamata sistema di sensori di movimento e orientamento a 6 assi. Il sistema però è impreciso e offre una scarsa reattività nei giochi, per cui Microsoft ha aggiunto un giroscopio che misura la velocità angolare su tre assi, realizzando il sensor fusion a 9 assi.

Combinando accelerometro, magnetometro e giroscopio, Windows 8 riesce ad elaborare i dati ricevuti e ad inviarli alle applicazioni e ai giochi, in modo da offrire una maggiore reattività, e una risposta più fluida e veloce di quella ottenuta individualmente dai sensori. Grazie all’integrazione del sistema sensor fusion, il sistema operativo fornisce una soluzione completa per l’intera gamma di applicazioni, consentendo una perfetta rappresentazione del moto del dispositivo nello spazio 3D.

Microsoft ha lavorato insieme ai partner hardware per integrare il supporto di sensor fusion nei loro dispositivi, fornendo delle linee guida per lo sviluppo dei driver in base alle specifiche HID (Human Interface Device) di USB-IF (USB Implementers Forum). Gli sviluppatori, invece, possono testare le applicazioni collegando ad una porta USB la scheda eMotion Development Board for Windows 8 di ST Microelectronics.

Notizie su: