QR code per la pagina originale

Apple, aperti i cantieri per l’iPhone 5?

Fonti vicine a Foxconn parlano di alcuni prototipi in circolazione nei cantieri della società: probabilmente vicino il via alla produzione degli iPhone 5.

,

La produzione dell’iPhone 5 è iniziata o, per lo meno, è prossima ad essere avviata. Fonti vicine alla società cinese Foxconn, cui Apple avrebbe affidato il compito di assemblare le unità appartenenti alla quinta edizione del Melafonino, hanno infatti reso noto che all’interno degli stabilimenti dell’azienda sarebbero in circolazione alcuni prototipi del device, nessuno dei quali rappresenterebbe al momento la versione definitiva, che potrebbe essere scelta tra uno di essi.

Ciascuno dei prototipi presenta alcune caratteristiche peculiari che lo differenzia dagli altri in fase di studio, ma nonostante ciò è possibile individuare una serie di tratti comuni quali un display di almeno 4 pollici di diagonale (uno dei quali prodotto da LG), un design che a differenza di quanto suggerito alcuni giorni fa non seguirà un profilo a goccia ma sarà simmetrico dal punto di vista dello spessore ed un look sensibilmente diverso da quello che ha caratterizzato le ultime due edizioni dello smartphone secondo Cupertino.

La presenza di tali device nei cantieri Foxconn lascia dunque presumere un avvio imminente della fase di produzione dell’iPhone 5, il quale potrebbe rappresentare per Apple un ritorno ai rilasci estivi per il Melafonino, la cui edizione 4S è stata annunciata nel corso del mese di ottobre del 2011. Il palcoscenico della prossima WWDC potrebbe dunque rappresentare il trampolino di lancio del prossimo iPhone o quantomeno mettere in luce alcune novità in attesa della classica keynote di presentazione dello stesso.

Intorno all’iPhone 5 continua dunque ad aleggiare un’ombra di mistero, con le strategie di Apple ancora in buona parte non decifrabili mediante le informazioni a disposizione. Ciò che sembra oramai essere assodato è la presenza di un display di più ampie dimensioni rispetto ai terminali commercializzati dall’azienda fino ad oggi, con una risoluzione che probabilmente resterà invariata, causando una diminuzione della qualità in termini di densità di pixel rispetto allo standard Retina Display. Ma ad ogni indizio ormai corrisponde un rumor uguale e contrario.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: TDevice • Notizie su: