QR code per la pagina originale

HP webOS open source a settembre

HP ha annunciato che il codice sorgente di webOS sarà pubblicato a settembre, nella speranza che gli sviluppatori possano sfruttarlo come desiderato.

,

HP ha confermato che pubblicherà il codice sorgente di webOS sotto licenza open source entro la fine del mese di settembre. Secondo quanto diramato dal produttore, si tratta di un passo decisivo verso il raggiungimento dell’obiettivo di accelerare lo sviluppo della piattaforma dedicata a smartphone e tablet e garantire agli sviluppatori maggiori possibilità anche sul fronte dell’ecosistema delle applicazioni.

Una delle speranze che Hewlett-Packard ha con la resa open source di webOS è che gli sviluppatori di hardware e software potranno essere maggiormente incoraggiati nel realizzare una nuova generazione di software e dispositivi mobile basati su tale sistema operativo, così da spingerlo e tentare di recuperare una quota di mercato nei confronti della concorrenza.

webOS in versione a codice sorgente aperto si chiamerà Open webOS 1.0, e il primo pezzo del puzzle è stato rilasciato ieri dal produttore con la diffusione pubblica e gratuita del framework Enyo 2.0, che supporta WebKit, il framework originale ma estende la compatibilità ai browser operanti in campo desktop, quali Safari, Firefox e Google Chrome. Con tale mossa, HP prende una decisione in merito all’acquisizione da 1,2 miliardi di dollari di Palm, che non è riuscita finora a dare i frutti sperati.