QR code per la pagina originale

Assassin’s Creed 3 e la guerra di indipendenza americana

Il nuovo Assassin's Creed potrebbe sbarcare nell'America del XVIII secolo.

,

Assassin’s Creed 3 (o qualunque sia il titolo del prossimo capitolo della serie) avrà un nuovo protagonista e potrebbe essere ambientato nell’America del XVIII secolo, durante la guerra di indipendenza americana. Questa la nuova indiscrezione pubblicata da CVG, che cita una fonte rimasta anonima ma ritenuta affidabile in quanto vicina al progetto. Sempre stando al rumor odierno, l’annuncio ufficiale del titolo avverrà entro il 31 marzo.

L’ipotesi sembra credibile, in considerazione di alcuni dettagli rinvenuti nei titoli della saga pubblicati finora. Nel DLC La Scomparsa di Da Vinci In Assassin’s Creed: Brotherhood, ad esempio, sono state rinvenute alcune coordinate che puntano allo stato di New York. Anche il finale di Assassin’s Creed: Revelations, che non sveliamo per evitare spoiler, contiene un riferimento esplicito al territorio statunitense.

Ancora più significativo il sondaggio proposto da Ubisoft ai giocatori nel mese di novembre, proprio per chiedere un parere sull’ambientazione preferita: tra le opzioni era presente anche “la guerra tra i coloni britannici e i nativi americani durante la Rivoluzione Americana“.

Notizie su: