QR code per la pagina originale

Microsoft integrerà Kinect nei notebook

I due notebook di ASUS, con sistema operativo Windows 8, integrano il sensore nella cornice superiore dello schermo.

,

Dalla data di lancio Microsoft ha venduto oltre 18 milioni di Kinect per Xbox 360. Dal prossimo mese inizierà la vendita della versione per Windows (in Italia il prezzo è 249,99 euro). Il passo successivo dunque sembra abbastanza scontato: integrare Kinect nei notebook. La conferma arriva dal quotidiano online The Daily che ha avuto la possibilità di vedere due prototipi di ASUS.

Microsoft avrebbe scelto ASUS, come partner per testare il funzionamento dei prototipi, in quanto possiede già le necessarie competenze. Il produttore taiwanese, infatti, vende un prodotto (WAVI Xtion) basato sulla stessa tecnologia di PrimeSense usata in Kinect.

I dispositivi visti da The Daily integrano un array di piccoli sensori nella cornice superiore dello schermo, nello stesso posto tradizionalmente occupato dalla webcam, mentre nella parte inferiore è stata posizionata una serie di LED. Sui due notebook è installato Windows 8, il sistema operativo Microsoft che supporterà Kinect per eseguire alcune operazioni, ad esempio il login automatico quando viene rilevata la presenza dell’utente davanti al display.

L’integrazione del sensore nei notebook permetterà di svolgere molti compiti. L’applicazione più ovvia è il gioco, ma Kinect può essere usato anche per passare da un programma ad un altro con un gesto della mano, aumentare il volume roteando il dito nell’aria o facilitare l’interazione con il notebook alle persone diversamente abili. Microsoft ha confermato l’esistenza dei prototipi, per cui è probabile un’anteprima per il prossimo mese, quando sarà disponibile la versione beta di Windows 8.

Notizie su: