QR code per la pagina originale

Steve Jobs rivive al campus di Cupertino

Apple ricorda Steve Jobs con affissioni, poster e citazioni al campus di Cupertino.

,

La perdita di Steve Jobs continua a generare nostalgia non solo fra i tanti appassionati di Apple sparsi per il globo, ma anche fra i dipendenti di Cupertino. Dopo le commemorazioni ufficiali organizzate proprio dalla Mela e le battaglie legali intraprese da Apple per bloccare l’action figure dell’iCEO, si apprende come l’eredità di Steve Jobs sia stata onorata al cambus di Cupertino: l’headquarter targato Mela, infatti, è stato abbellito con poster e citazioni del suo fondatore.

A rivelarlo sono gli stessi dipendenti Apple, i quali hanno lasciato trapelare sul Web alcuni scatti che rivelano questa particolare iniziativa. Dai primi giorni del Macintosh fino alla presentazione di iPad, Cupertino si sta trasformando pian piano in un museo commemorativo di Steve Jobs.

Fra le tante citazioni, spiccano quelle a carattere motivazionale, sulla falsa riga dell’ormai famoso motto lanciato con “Stay Hungry, Stay Foolish”. Si tratterebbe non solo di un modo per ricordare al meglio il compianto iCEO, ma anche per stimolare i dipendenti a farsi carico della sua eredità, inseguendone la stessa genialità. Ecco una delle citazioni fra le tante:

«Se fai qualcosa che si rivela buono, dovresti allora continuare e fare qualcosa di meraviglioso, non soffermandoti su di esso per troppo tempo.»

Le due fotografie trapelate, invece, riguardano due scatti famosissimi della carriera di Jobs. Il primo risale agli anni ’80 e al lancio del Macintosh, il computer che ha rivoluzionato il mondo dell’informatica grazie alla sua GUI che ha reso ben presto obsolete le interfacce di comando testuali. Il secondo è invece recente, con la presentazione del primissimo MacBook Air. Entrambe le immagini sono riportate in un nostalgico bianco e nero, nell’eleganza tipica che contraddistingue Apple.

Notizie su: ,