QR code per la pagina originale

AMD Radeon HD 7950: seconda GPU Tahiti a 28 nanometri

La Radeon HD 7950 conferma le ottime prestazioni della nuova architettura a 28 nanometri.

AMD Radeon HD 7950

,

Dopo circa un mese dal lancio della Radeon HD 7970, AMD annuncia la seconda scheda video basata sull’architettura Southern Islands a 28 nanometri, nota anche come Graphics Core Next (GCN). A differenza della sorella maggiore, la Radeon HD 7950 sarà subito disponibile nei negozi ad un prezzo consigliato di 479 euro.

Esternamente la nuova soluzione di AMD è identica alla Radeon HD 7970, ad eccezione dei connettori di alimentazione ausiliaria che, nella Radeon HD 7950, sono due da 6 pin. Ciò significa un consumo inferiore e pari a circa 200 Watt, 50 in meno della versione superiore. Anche il numero delle uscite video rimane invariato (due mini DisplayPort, una DVI e una HDMI), consentendo la realizzazione di configurazioni multi monitor Eyefinity 2.0.

La GPU Tahiti Pro integra 4,3 miliardi di transistor che formano 1.792 stream processor a 800 MHz e 28 Compute Unit (CU). La dotazione di memoria GDDR5 ammonta a 3 GB con bus ampio 384 bit, ma la frequenza di clock scende a 5 GHz effettivi, 500 MHz in meno della Radeon HD 7970. I partner di AMD possono però offrire soluzioni personalizzate, per cui nei negozi sarà possibile trovare schede video già overcloccate di fabbrica con gli stessi valori di frequenza della Radeon HD 7970.

I primi test pubblicati in Rete mostrano ottime prestazioni complessive. La diretta concorrente, ovvero la GeForce GTX 580 di NVIDIA, viene superata in quasi tutti i giochi DirectX 11 alla massima risoluzione e con filtri attivati. Ottime anche le prestazioni in configurazione CrossFire con valori di temperature e consumi molto bassi. L’unico difetto riscontrato è l’eccessiva rumorosità a pieno carico. Per le Radeon HD 7900, AMD ha rilasciato appositi driver, in quanto non ancora supportate dai Catalyst 12.1.

Notizie su: AMD Radeon HD 7950, ,