QR code per la pagina originale

Bug di iMessage: rimborso con un iPod Touch omaggio

Apple ha rimborsato con un iPod Touch l'utente che si è rivolto al suo studio legale per via del bug di iMessage.

,

Un utente ha ottenuto un risarcimento direttamente da parte di Apple per aver riscontrato quell’incredibile bug di iMessage che consente di ricevere messaggi anche sui dispositivi rubati e dopo che la SIM card è stata rimossa o disattivata. Nonostante Cupertino non abbia ancora riconosciuto ufficialmente la falla, ha evidentemente ritenuto legittima la richiesta di quel cliente al quale era stato rubato un iPhone e che aveva segnalato svariati problemi proprio in relazione a iMessage, dato che gli ha fornito un iPod Touch in omaggio.

Dopo il furto di iPhone, l’utente aveva provveduto immediatamente a disattivare la SIM card utilizzata nel melafonino non più in suo possesso ma, nonostante tutto, l’iPhone rubato continuava a ricevere i suoi messaggi personali inviati su iMessage. Dopo vari tentativi e segnalazioni ad Apple, il problema è stato risolto con l’intervento di un team di esperti che è riuscito a inviare del codice al melafonino sottratto.

Una disavventura che ha portato l’utente a rivolgersi all’ufficio legale di Cupertino per farsi risarcire del tempo e della privacy persa a causa della falla su iMessage. Apple ha pertanto deciso di accontentarlo offrendogli non soldi, ma un iPod Touch in omaggio. Pare inoltre che il problema sia stato preso seriamente dalla Mela e si stia provvedendo a un aggiornamento software di iOS 5.

Si ricorda che una vicenda simile ha coinvolto un Genius dell’Apple Store, il quale aveva inserito la propria SIM card personale nell’iPhone di un cliente per fornirgli assistenza, ma quest’ultimo ha iniziato a ricevere tutti i messaggi inviati al dipendente della Mela. Allora Apple si era giustificata spiegando che il dipendente non aveva eseguito le procedure standard del negozio, tuttavia il bug non è mai stato risolto.