QR code per la pagina originale

Google Solve For X, primi dettagli sul progetto

Il progetto Solve For X di Google inizia ad essere svelato: dal sito si legge chiaramente l'intento di diffondere e ricercare tecnologie radicali e idee degli utenti per risolvere i grandi problemi del mondo.

,

Google [x]? Da un paio di giorni ormai si cerca di capire di cosa si tratta: un progetto top secret avviato dal colosso di Mountain View, di cui finalmente si conoscono alcuni dettagli. Lanciando il sito WeSolveForX, Big G ha infatti fatto sapere al mondo che intende raccogliere le idee di tutti, in una sorta di forum in cui sarà possibile arrivare a delle soluzioni geniali per sviluppare queste intuizioni e, magari, creare qualcosa di nuovo.

Così facendo, però, Google ha solo alimentato la curiosità dei fanatici, interessati alla tecnologia come ai temi attuali di cui dovrebbe occuparsi il progetto Solve For X. Il sito, realizzato da TBA Global, sarebbe quindi il risultato del fantomatico laboratorio segreto X Lab, e dalla descrizione si legge:

Solve for X è un posto dove i curiosi possono andare a ricercare le ultime novità a proposito di tecnologie radicali e idee per risolvere i grandi problemi del mondo, ovvero quelli che riguardano milioni di persone.

“Radicale” sembra essere la chiave di questo progetto: radicale nel senso, appunto, che aiuterà milioni di persone, ma anche perché proporrà soluzioni che al momento sembrano far parte del mondo della fantascienza, che offriranno così a tutti una speranza concreta.

Lavoro di squadra, praticità e tanta creatività dunque: Google ha scelto di sfruttare le capacità dei suoi utenti per risolvere i problemi del mondo, e li ha invitati tutti sul canale YouTube del progetto. Proprio sul profilo Solve For X di Big G è possibile trovare tutti i video delle conferenze svolte nelle ore scorse (visionabili anche in streaming a fondo articolo), durante le quali si è già iniziato a discutere di tematiche come educazione, sintesi biologica ed ecologia. Non c’è tempo da perdere, insomma: il mondo va salvato, insieme a Google.

Notizie su: