QR code per la pagina originale

Microsoft annuncia OneNote per Android

Microsoft ha annunciato la disponibilità di OneNote Mobile per Android, confermando il proprio interesse nei confronti dell'intero settore mobile.

,

OneNote, applicazione targata Microsoft per la redazione di note personali da archiviare oppure condividere con altre persone, strizza l’occhiolino al robottino verde: l’azienda di Redmond ha difatti reso nota la disponibilità di una versione dell’app sull’Android Market, consentendo così anche ai possessori di terminali basati sull’OS di Google di utilizzare gli strumenti di cui hanno potuto fino ad oggi usufruire gli utenti iOS e Windows Phone.

Il rilascio di OneNote per Android rappresenta dunque la chiusura di un cerchio che racchiude al proprio interno tre delle principali piattaforme mobile e si collega direttamente con il settore desktop. Grazie agli strumenti di sincronizzazione in tempo reale è infatti possibile utilizzare il proprio account SkyDrive per avere le proprie note sempre in tasca, modificandole ovunque ci si trovi per apprezzare poi i cambiamenti apportati direttamente sul computer di casa oppure tramite il proprio tablet.

L’app presenta al proprio interno tutte le più importanti feature che hanno contraddistinto OneNote fino ad oggi, quali ad esempio un editor ricco di funzionalità per la formattazione e la personalizzazione delle note, pulsanti per l’accesso rapido a specifiche funzioni, un’interfaccia grafica semplice da utilizzare e la possibilità di condividere note e liste con altri utenti. Queste ultime possono essere inoltre visualizzate anche qualora non sia disponibile una connessione ad Internet, in quanto OneNote è in grado di scaricarne copie locali da gestire comodamente e sincronizzare quindi il tutto soltanto quando si accede al Web.

OneNote Mobile per Android

OneNote Mobile per Android

OneNote Mobile per Android è già disponibile presso il Market ufficiale realizzato da Google in maniera del tutto gratuita, con un peso di download di circa 7 MB. Tra i requisiti minimi per l’installazione figura una versione dell’OS quanto meno pari alla 2.3 e per la sincronizzazione online è necessario possedere un account Windows Live ID, anch’esso gratuito.

Fonte: Microsoft • Notizie su: