QR code per la pagina originale

Windows 8, il 29 febbraio la Consumer Preview

Microsoft ha annunciato di voler presentare la Consumer Preview di Windows 8 nel corso del prossimo Mobile World Congress di Barcellona.

,

Il giorno di Windows 8 è sempre più vicino. Secondo alcune voci giunte negli ultimi giorni, confermate in seguito da un portavoce della società, Microsoft ha intenzione di presentare ufficialmente la Consumer Preview della prossima edizione del proprio sistema operativo il prossimo 29 febbraio. Il lancio avverrà non su un palcoscenico qualunque, bensì su quello del Mobile World Congress di Barcellona, il quale, oltre ad offrire notevole visibilità, rappresenta l’ennesima conferma delle intenzioni da parte di Microsoft di far confluire il settore mobile e quello desktop in un unico grande progetto.

Diverse sono infatti le ipotesi circa i possibili legami tra Windows 8 e Windows Phone 8, al punto che risulta plausibile l’utilizzo dello stesso kernel come base sulla quale costruire le due piattaforme per far sì che si adattino ai diversi contesti nei quali andranno ad operare. PC, tablet e smartphone potrebbero dunque rappresentare diverse sfaccettature di uno stesso progetto di ampio respiro, con Microsoft che abbraccerebbe così un paradigma già lanciato in qualche modo da Apple, amplificandone se possibile le idee di base.

Qualora i due sistemi operativi dovessero essere accomunati dallo stesso kernel, essi sarebbero in grado di eseguire anche le stesse applicazioni, o comunque buona parte delle app realizzate per Metro: in questo modo Microsoft riuscirebbe ad offrire la possibilità agli sviluppatori di realizzare in un solo colpo applicazioni in grado di essere utilizzate su differenti tipologie di device, il che potrebbe rappresentare una vera e propria calamita targata Redmond capace di catturare un’ampia comunità di developer per arricchire ulteriormente il Windows Store.

Per fornire un assaggio di quest’ultimo, poi, l’azienda statunitense sembrerebbe intenzionata a fornire una serie di applicazioni di default all’interno della Consumer Preview, le quali verrebbero aggiornate proprio mediante il Windows Store e consentirebbero inoltre di toccare con mano quanto realizzato fino ad oggi dagli sviluppatori Microsoft in termini di interfaccia Metro. Ancora poche settimane, dunque, e Windows 8 si mostrerà al grande pubblico per dare il “La” al matrimonio tra desktop e mobile che Microsoft intende realizzare.

Fonte: The Verge • Via: Read Write Web • Notizie su: