QR code per la pagina originale

Agenda Digitale, ecco il piano italiano

,

Finalmente l’Italia avrà una sua Agenda Digitale. Ieri come da copione si è tenuta la prima riunione della famosa “cabina di regia” che dovrà coordinare lo sviluppo del settore digitale del nostro Paese. Presenti i ministri Francesco Profumo, Corrado Passera, Filippo Patroni Griffi, il sottosegretario all’Editoria Paolo Peluffo e i rappresentanti del ministero dell’Economia e della Coesione territoriale. Il risultato della prima riunione è stato decisamente confortante.

L’Agenda Digitale italiana si concentrerà su 6 temi principali: alfabetizzazione informatica, ricerca e investimenti, infrastrutture e sicurezza, e-government, e-commerce e smart communities.

Per l’occasione sono stati inoltre creati 6 gruppi di lavoro che dovranno sviluppare i punti proposti per l’Agenda Digitale Italiana e dovranno lavorare a stretto contatto con i ministeri. A questi gruppi di lavoro parteciperanno i rappresentanti dei ministeri e aziende pubbliche e private di riferimento.

I gruppi di lavoro avranno il computo di produrre nuove idee e soluzioni per portare al passo l’Italia con gli altri partner europei sul tema dell’Agenda Digitale Europea e riuscire dove altri in precedenza hanno fallito.

I primi risultati di questi gruppi di lavoro si attendono entro le prossime 3 settimane quando dovranno essere pronte alcune prime basilari soluzioni per avviare immediatamente il percorso digitale dell’Italia.

Notizie su: