QR code per la pagina originale

Microsoft dona oltre 100 milioni in beneficenza

Microsoft ha effettuato molte donazioni alle organizzazioni di carità, grazie anche al contributo dei dipendenti.

,

Microsoft è tra le aziende più ricche del mondo e i profitti, nel corso degli anni, non sono mai mancati. Anche per questo motivo l’azienda di Redmond, tramite i suoi dipendenti con sede negli Stati Uniti, ha donato in beneficenza ben 100,5 milioni di dollari nel 2011.

Circa 18.000 organizzazioni di carità potranno usufruire del denaro offerto da Microsoft che, con questi numeri, ha raggiunto un nuovo traguardo. A partire dal 1983, quando l’azienda ha iniziato ad effettuare donazioni, ha dato ben 946 milioni di dollari.

Microsoft, inoltre, aggiunge un premio di 12.000 dollari, equivalente ad un contributo di beneficenza, quando un dipendente offre volontariamente il suo tempo ad una organizzazione no-profit per 17 dollari all’ora. Solo nel 2011 i dipendenti hanno raccolto ben 426.671 ore di volontariato, ovvero il 20% in più rispetto al 2010. Tutto questo ha permesso a Microsoft di abbinare, al tempo dei suoi dipendenti, un extra di 7,2 milioni di dollari in donazioni.

A questo va aggiunta l’asta online annuale con i dipendenti, i cui guadagni vanno in beneficenza. Nel 2011 sono stati messi all’asta oltre 1.000 oggetti, tra cui posti auto riservati o un libro di cucina firmato da Bill Gates, per i quali sono stati raccolti 670.000 dollari.

Notizie su: