QR code per la pagina originale

Un tweet nello spazio con il missile Vega

Il 13 febbraio il lanciatore europeo Vega partirà per lo spazio: conterrà anche i tweet spediti tramite un hashtag e un sito.

,

Un breve messaggio nello spazio tramite il razzo Vega. Sembra il titolo di una puntata di un cartoon giapponese, invece è realtà: il vettore europeo Vega, in procinto di partire per lo spazio conterrà in un microchip anche i tweet spediti tramite un hashtag.

Basta visitare tweetnellospazio.it per scoprire l’affascinante iniziativa organizzata dalla Avio, l’agenzia che sta lavorando al razzo da molti anni. Il nuovo Vettore europeo di generazione avanzata è una sorta di soyuz continentale che parla italiano ed è stato realizzato per il 63% da menti del Belpaese.

Questo gigante alto 30 metri del peso di 137 tonnellate è ideato per portare carichi leggeri nello spazio, ma porterà anche i messaggi di tutti quelli che scriveranno un tweet seguito dall’hashtag #tweetnellospazio. Soltanto tre entreranno fisicamente nel vettore, ma tutti gli altri saranno proiettati sul vettore in questi giorni in un grande conto alla rovescia 2.0.

Il sito permette già di leggere a scorrimento le migliaia di frasi che gli italiani sognano di poter spedire oltre l’atmosfera per quello che si può considerare il primo lancio spaziale italiano. C’è chi pensa alla bellezza del mondo visto da così lontano, chi pensa nel giorno di San Valentino al suo amore e lo paragona alle stelle, chi sulle stelle vorrebbe spedirci qualcuno, chi, come @AndreFranz, invece pensa che sia una metafora di un’Italia che vuole rilanciarsi.

Amore, lavoro, sogni impossibili, il sito e il blog permettono di trasformare quei 140 caratteri in un cinguettìo che possa riverberare in un ambiente ancora più grande della Rete. Il lancio del missile Vega è previsto per il 13 febbraio prossimo dallo Spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana Francese, e sarà trasmesso in diretta streaming su AsiTV.

Notizie su: