QR code per la pagina originale

Windows 8 sui tablet ARM insieme a Office 15

Windows 8 su ARM integrerà alcune applicazioni desktop, tra cui Word, Excel e PowerPoint della suite Office 15.

,

Con un lunghissimo post pubblicato sul blog Building Windows 8, Steven Sinofsky ha illustrato in dettaglio tutte le caratteristiche di Windows 8 su ARM (WOA), la versione del sistema operativo per dispositivi mobile. Microsoft ha progettato il software in modo tale da offrire la stessa esperienza d’uso disponibile su Windows 8 per le architetture x86/64 di Intel e AMD.

Windows 8 su ARM è il nuovo membro della famiglia Windows, costruito sulla fondamenta della versione desktop per essere utilizzato su una nuova classe di PC con differenti fattori di forma e funzionalità. WOA è ancora in fase di sviluppo, ma l’obiettivo di Microsoft è distribuirlo ai produttori insieme alla versione per processori x86/64. I partner dell’azienda di Redmond per le piattaforme hardware sono NVIDIA, Qualcomm e Texas Instruments, ognuno dei quali realizza un SoC basato sulle licenze ARM. Anche se i chip sono diversi, Windows 8 su ARM funzionerà nello stesso modo su tutti i dispositivi.

Le applicazioni Metro disponibili sul Windows Store supportano sia Windows 8 su ARM che Windows 8 su x86/64, grazie all’utilizzo delle API WinRT. Gli strumenti di sviluppo forniti da Visual Studio 11 permetteranno di scrivere app con diversi linguaggi (C, C++, C#, Visual Basic, XAML, JavaScript e HTML5), senza distinzione di architettura. Non sarà però supportata l’esecuzione, l’emulazione o il porting delle applicazioni x86/64 esistenti. WOA conserverà comunque la compatibilità con i software desktop di Microsoft, tra cui Internet Explorer 10. Windows 8 su ARM integrerà le versioni desktop di alcune applicazioni della suite Office 15: Word, Excel, PowerPoint e OneNote.

Progettare un sistema operativo per una nuova architettura ha richiesto un lavoro molto complesso e impegnativo. L’obiettivo era quello di soddisfare le richieste degli utenti con un prodotto che deve funzionare su diverse tipologie di dispositivi, garantendo mobilità, connettività istantanea, uso delle risorse e consumi ridotti. Una della novità di WOA è che non sarà possibile spegnere il PC. Non sono presenti le opzioni di ibernazione e sleep tradizionali, ma i PC opereranno sempre in modalità Connected Standby. Questa modalità a basso consumo, valida anche per processori x86/64, viene attivata quando lo schermo è spento e permette alla batteria di durare per settimane. I programmi che accedono ad Internet restano in esecuzione in background e ricevono gli aggiornamenti in modo automatico.

I PC che soddisfano tutte le specifiche di progetto WOA riceveranno il logo “Designed for Windows 8” e verrà applicata un’etichetta per evitare confusione con Windows 8 per x86/64. Gli utenti troveranno il sistema operativo e le applicazioni già installate, non ci sarà bisogno di un DVD e tutti gli aggiornamenti verranno effettuati tramite Microsoft/Windows Update e il nuovo Windows Store. Una release preliminare di Windows su ARM sarà distribuita solo agli sviluppatori e ai partner per le fasi di test. Gli utenti finali invece potranno installare Windows 8 Consumer Preview per x86/64, che sarà disponibile per il download il prossimo 29 febbraio.

Fonte: Building Windows 8 • Notizie su: