QR code per la pagina originale

Gli Anonymous attaccano la CIA

il gruppo di pirati informatici Anonymous ha attaccato il portale web della CIA

,

Gli Anonymous di nuovo i sotto i riflettori, questa volta protagonisti di un clamoroso attacco al sito della CIA (Central Intelligence Agency). Il gruppo di pirati informatici è riuscito nell’impresa di bloccare per ore il portale dell’agenzia americana che è caduto con molta, forse troppa facilità come un sitarello qualsiasi. Subito dopo gli Anonymous hanno rivendicato l’attacco, esultando su Twitter con lo slogan “Cia Tango Down!“. Il gruppo di pirati informatici, a quanto sembra, avrebbe utilizzato la collaudata trcnica del DDoS (distributed denial of service) per bloccare per ore il sito della CIA.

Non stupisce comunque quest’ennesima azione degli Anonymous.

Dopo il caso Megaupload, il più famoso gruppo dei pirati informatici aveva di fatto dichiarato guerra contro tutte le istituzioni che secondo loro stavano attendando alla libertà della rete. Ricordiamo infatti che a poche ore dall’arresto dei veritci di Megaupload, gli Anonymous avevano intrapreso un attacco massiccio contro il dipartimento della giustizia degli Stati Uniti, Hadopi, FBI e tanti altri, ma dichiararono anche che questo era soltanto l’inizio.

La sensazione che gli Anonymous avrebbero puntato a obbiettivi più clamorosi è stata confermata proprio nelle ultime ore con l’attacco riuscito ai server della CIA.

Notizie su: