QR code per la pagina originale

Microsoft consiglia SkyDrive per l’invio dei documenti

Microsoft ha pubblicato un'infografica per spiegare i vantaggi nell'uso di SkyDrive per l'invio dei documenti.

,

Il cloud computing è una delle innovazioni del web sulla quale le aziende stanno puntando maggiormente. Da tempo Microsoft offre il servizio SkyDrive, che l’azienda consiglia ai suoi utenti per il trasferimento dei documenti, invece di utilizzare la comune email per inviare gli allegati. Per questo motivo ha realizzato un’infografica intitolata “Attachments Suck“, con la quale dimostra che l’invio di allegati via email è un processo inefficiente.

Secondo le informazioni contenute nell’infografica, ricavate dal risultato di due studi commissionati da Microsoft, il 73% delle persone che ha inviato un allegato via email riceve una risposta automatica che le informa dell’eccessiva grandezza del file. Anche se l’email arriva a destinazione, rischia di essere cancellata, mentre il 71% delle persone ha bisogno di aggiornare il file e ripetere l’operazione di invio. Infine, anche nel caso in cui un allegato viene inviato e letto, il 62% ha ammesso di aver perso il file.

Un file memorizzato su SkyDrive, invece, non rischia di essere perso, è accessibile da chiunque e può essere modificato da più persone senza la necessità di invio multiplo tramite email. Le motivazioni di Microsoft sono effettivamente tutte valide: la speranza è che, nel corso degli anni, cambino le abitudini degli utenti in favore di tecnologie più efficaci come il cloud computing.

Microsoft SkyDrive

Notizie su: