QR code per la pagina originale

Non chiamatela Apple iTV (update)

L'emittente televisiva britannica ITV diffida Apple dal battezzare "iTV" la televisione che Cupertino potrebbe lanciare entro l'anno sul mercato.

,

Si rincorrono ormai da diversi mesi i rumor sulla possibile iTV, nome provvisorio di quella che dovrebbe essere l’attesa televisione innovativa targata Apple. Un noto operatore britannico ha però preventivamente messo in guardia Cupertino: non la si chiami iTV. Il marchio è già di proprietà.

Data la consuetudine di Apple di chiamare i propri prodotti con la “i” davanti, sono in molti ad aspettarsi che si chiami proprio iTV il televisore intelligente sul quale l’azienda di Tim Cook sarebbe al lavoro. ITV è però il nome di un emittente britannica, e per evitare future cause legali Apple dovrebbe optare per un nome diverso, come intimato da Adam Crozier, amministratore delegato di quella che è la più importante emittente commerciale della Gran Bretagna.

Crozier avrebbe sollevato la questione quando è stato nominato CEO di ITV nel 2010, poiché è fermamente convinto che Apple utilizzerà lo stesso metodo di branding già usato per iPhone e iPad. ITV, che trasmette la popolare soap opera Downton Abbey in UK, sarebbe stata comunque rassicurata da Cupertino: Apple non avrebbe utilizzato il marchio iTV, almeno non nel mercato britannico, tuttavia gli addetti ai lavori indicano che l’azienda statunitense potrebbe infrangere la promessa ora che Tim Cook è subentrato a Steve Jobs.

L’ipotesi Apple TV non è percorribile, poiché descrive un concept già esistente e diverso, mentre iTV sembra poter essere l’appellativo più diretto, appetibile ed efficace, sul quale il gruppo potrebbe di giocare le proprie carte nel caso in cui decidesse di scendere effettivamente in campo sul mercato televisivo.

ITV avrebbe dunque provveduto a scrivere nuovamente ad Apple per metterla in guarda dall’utilizzare il marchio iTV per il tanto vociferato nuovo prodotto: una diffida preventiva per cautelarsi nel caso in cui la controparte decidesse di rompere gli indugi.

Cupertino dovrebbe lanciare entro l’anno una nuova rivoluzione capace di scuotere il mercato televisivo allo stesso modo in cui l’azienda è stata capace di stravolgere le carte in tavola nel settore dei lettori musicali, con iPod, degli smartphone, con iPhone, e dei tablet, con iPad. Sebbene nessun piano su tale iTV sia mai stato confermato in veste ufficiale, le aspettative sono molte e da più parti viene data per certa la notizia della prossima presentazione del prodotto.

Update
Secondo una nuova presa di posizione del gruppo ITV, i report secondo cui vi sarebbero stati contatti e diffide tra le parti sarebbero mere speculazioni. ITV non prende posizione, insomma, e spiega soltanto di non aver mai mandato ad ora alcuna diffida verso Cupertino.

Fonte: Telegraph • Notizie su: