QR code per la pagina originale

Smartpone, un miliardo entro il 2016

Secondo uno studio di Forrester entro il 2016 ci sarà un miliardo di smartphone al mondo, sempre più utilizzati anche come strumento di lavoro.

,

Il mondo delle comunicazioni sta subendo profonde trasformazioni: se il numero dei cellulari attualmente si attesta intorno ai 4 miliardi di dispositivi, un nuovo studio di Forrester indica come il numero degli smartphone dovrebbe continuare a crescere nel corso degli anni e superare il miliardo entro il 2016.

Lo studio di Forrester indica chiaramente come gli smartphone saranno utilizzati sempre più in ambito business, il che dovrebbe spingere le aziende a modificare i propri sistemi di lavoro e permettere una maggiore interazione con i clienti. Circa 350 milioni di lavoratori utilizzeranno uno smartphone ed entro 4 anni 200 milioni di essi avrà un dispositivo sul posto di lavoro: numeri che si rifletteranno anche sul mercato degli app store, con ricavi che ammonteranno a 56 miliardi di dollari e spese raddoppiate per i progetti mobile delle imprese.

Anche il web, di conseguenza, dovrà modificare le proprie caratteristiche, con siti Internet sempre più ottimizzati per i piccoli schermi degli smartphone e indagini realizzate appositamente per studiare le abitudini di spesa e le informazioni geografiche, per creare così un’esperienza più ricca. Lo studio riflette anche su un aspetto non trascurabile, ma forse in parte scontato: Apple, Google e Microsoft saranno le piattaforme utilizzate da oltre il 90% degli smartphone e dei tablet in tutto il mondo.

L’aumento delle connessioni via smartphone porterà nuove problematiche sulla sicurezza, la gestione della privacy dell’utente, la protezione dei dati personali sul lavoro e la stabilità durante i picchi di attività. La sfida che si pone, quindi, è che entro il 2016 gli operatori di telefonia mobile siano in grado di far fronte all’enorme richiesta di banda che va maturando.

Fonte: New York Times • Via: ZDnet • Notizie su: