QR code per la pagina originale

BitTorrent Live ucciderà la televisione?

BitTorrent Live è il nuovo protocollo P2P sviluppato da Bram Cohen per lo streaming video di eventi live: l'esordio avverrà entro il mese di luglio.

,

BitTorrent non ha bisogno di presentazioni, essendo uno dei protocolli P2P più diffusi al mondo, utilizzato per il file sharing di contenuti di vario genere. Il suo inventore, Bram Cohen, è sicuro che BitTorrent permetterà di trasmettere video in streaming live, ponendo fine al dominio dei sistemi della vecchia televisione.

Intervistato durante il MusicTech Summit di San Francisco, Cohen ha dichiarato senza mezzi termini:

Il mio obiettivo è uccidere la televisione.

Le intenzioni del creatore di BitTorrent sono dunque chiare, anche se le parole sono state pronunciate con tono scherzoso. Per diversi anni, Cohen ha lavorato allo sviluppo di una particolare versione del protocollo che consente di trasmettere un flusso video in diretta a milioni di computer senza nessuna infrastruttura centrale, proprio come avviene oggigiorno con la condivisione dei file. Una promessa, peraltro, da tempo immemorabile all’attenzione del mondo di Hollywood che da medesima idea potrebbe trarre ispirazione per nuove modalità di distribuzione dei propri prodotti.

Il protocollo TCP, su cui di fonda l’intera Internet, non è adatto alla trasmissione video, mentre BitTorrent Live è affidabile, ha una bassa latenza, integra un sofisticato sistema per il controllo della congestione di rete e permette il download dei dati in un tempo molto ridotto (inferiore ai 5 secondi). Gli spettatori potranno assistere ad un evento live, semplicemente collegando il proprio computer ad Internet: lo stesso risultato si può ottenere utilizzando un set top box o le sempre più diffuse smart TV.

Il protocollo verrà offerto gratuitamente per un utilizzo senza fini di lucro, mentre i broadcaster televisivi dovranno acquistare una licenza. In ogni caso, il risparmio sarà evidente, in quanto potranno ridurre i costi necessari per realizzare le costose infrastrutture (CDN – Content Delivery Network) necessarie per la distribuzione dei contenuti agli utenti finali.

BitTorrent Live dovrebbe essere annunciato il prossimo mese di luglio, quando il protocollo festeggerà i suoi primi 10 anni di vita. Attualmente è disponibile la versione beta del client per Windows, Mac e Linux.

Fonte: GigaOm • Notizie su: