QR code per la pagina originale

Android 5.0 Jelly Bean in estate?

Google dovrebbe presentare Android 5 Jelly Bean in occasione del Google I/O, con un'uscita prevista per il secondo trimestre del 2012.

,

Android 5.0 Jelly Bean, ovvero la versione del sistema operativo mobile di Google che succederà ad Ice Cream Sandwich, potrebbe debuttare nel corso del secondo trimestre del 2012 precedendo di qualche mese l’arrivo sul mercato di Microsoft Windows 8, così da fornire ai consumatori una release del tutto fresca che possa far propendere i nuovi acquirenti verso la scelta dell’OS sviluppato a Mountain View.

Google sarebbe pertanto intenzionata ad anticipare la mossa di Microsoft, offrendo alla clientela una piattaforma ulteriormente ottimizzata per i tablet. La notizia di un’uscita a breve proviene da alcuni produttori taiwanesi che operano a stretto contatto con il gruppo di Larry Paige e Sergey Brin.

Android 5.0, più semplicemente identificato come Jelly Bean, sarebbe sviluppato in modo da offrire a Google un modo per entrare a piene mani anche nel segmento di netbook e notebook, così da rosicchiare una considerevole quota di mercato al rivale Microsoft. Sembra dunque che stia per avviarsi una vera e propria guerra tra le due aziende, le quali si sfideranno sul fronte dei sistemi operativi e che sono notoriamente concentrate per offrire la migliore esperienza su tablet.

Google punterà su Android 5.0 Jelly Bean sfruttando la possibilità di avviare in dual-boot anche Chrome OS (già visto sui Chromebook), senza però l’obbligo di spegnere o riavviare il dispositivo sul quale il sistema operativo funziona. Si presume dunque che la prossima versione di Android sarà integrata ulteriormente con Chrome.

Nessuna notizia è tuttavia stata confermata dall’azienda di Mountain View circa l’arrivo di Android 5.0 nel corso del secondo trimestre 2012, ma il Google I/O si sta avvicinando ed è possibile che il gruppo sfrutti tale occasione per togliere definitivamente i veli alla prossima novità che attende i consumatori.

Notizie su: