QR code per la pagina originale

Panasonic Eluga, in Europa dal mese di aprile

Panasonic presenta Eluga, smartphone ultrasottile con il quale torna in Europa per recuperare il terreno perduto nel mondo mobile.

,

Panasonic bussa alle porte dell’Europa con un carico di ambizioni ed un nuovo dispositivo: si chiama Panasonic Eluga ed è uno smartphone dal design ultrasottile del quale il gruppo conta di distribuire 1,5 milioni di unità entro la fine dell’anno fiscale (31 marzo 2013).

Panasonic è uno dei principali protagonisti del mercato giapponese della telefonia mobile. In Europa la domanda di telefoni cellulari – specialmente smartphone – per il mercato consumer è in continua crescita e maturazione. Noi crediamo che nel panorama attuale manchi una gamma di telefoni che sappia combinare con successo bellezza, engineering di alta qualità e tecnologie all’avanguardia capaci di migliorare lo stile di vita.

Con queste parole Laurent Abadie, CEO Panasonic Europe, svela il nuovo Eluga e rinvia al Mobile World Congress di Barcellona per ogni ulteriore dettaglio, per un primo hands-on e per dimostrare al mercato che Panasonic intende tornare a ruggire in un settore ove per lungo tempo ha ricoperto anche in Europa un ruolo di prestigio.

Il Panasonic Eluga è uno smartphone che si caratterizza per il design compatto e sottile: 7,8 millimetri di spessore, 103 grammi di peso e tutto ciò per un generoso display da 4,3 pollici QHD (960×540). Il gruppo punta forte (e la caratteristica è evidente anche nelle immagini diramate) sulla resistenza del dispositivo agli agenti esterni: «La resistenza alla polvere (standard IP5X) e all’acqua (standard IPX7) fa sì che questo apparecchio sia estremamente robusto: è infatti in grado di funzionare anche dopo 30 minuti sott’acqua a 1 metro di profondità».

Altra caratteristica interessante è il cosiddetto “Swipe and Share”: «permette di “lanciare” wireless le immagini dal telefono al TV, o di trasferire servizi cloud o filmati in streaming sempre dal telefono al televisore. Il telefono funziona anche da telecomando per altri apparecchi elettronici presenti in casa (ad esempio TV Viera, lettori e recorder DIGA Blu-ray, sistemi home cinema, o fotocamere digitali)». A tutto ciò si aggiungono infine la tecnologia NFC ed una “modalità eco” che consente risparmio energetico eccezionale quando la batteria è ormai prossima all’esaurimento (la batteria in dotazione ha capacità pari a 1,150 mAh: 300 ore in stand-by o 240 minuti di chiamata).

Il Panasonic Eluga (la cui denominazione deriva da “elegant user gateway”) presenta un processore dual-core da 1GB, 1GB di RAM ed 8GB di memoria integrata. Il sistema operativo nativo è Android 2.3.5 Gingerbread, ma fin dai mesi estivi sarà possibile aggiornare il device alla nuova 4.0 Ice Cream Sandwich. La fotocamera in dotazione ha capacità pari ad 8MP.

Il dispositivo sarà disponibile in Europa a partire dal mese di aprile. Il prezzo non è stato al momento diramato, ma il general manager del gruppo, Toshiya Matsumura, non nasconde tutto l’entusiasmo riversato sul progetto:

La forza del nostro brand internazionale e la capacità di fornire ai nostri clienti apparecchi perfettamente rispondenti alle esigenze quotidiane – incluso il lavoro che stiamo svolgendo per far comunicare tra loro la connettività mobile e le apparecchiature consumer di casa – ci consente di essere fiduciosi che il lancio in Europa del nostro smartphone business riscuoterà un enorme successo.

Fonte: Panasonic • Notizie su: