QR code per la pagina originale

ASUS Transformer Prime, bootloader sbloccato

ASUS Transformer Prime, arriva finalmente il tool di sblocco del bootloader ed è in preparazione un nuovo aggiornamento.

,

Due importanti novità arrivano oggi per il tablet ASUS Eee Pad Transformer Prime, disponibile da qualche settimana in Italia dopo il lancio a fine 2011 avvenuto negli Stati Uniti. Il produttore taiwanese ha infatti reso noto che è disponibile sul sito ufficiale del supporto tecnico il tool di sblocco per il bootloader, da tempo richiesto dagli utenti che amano modificare il proprio dispositivo, al netto della perdita di garanzia. Inoltre, la pagina Facebook di ASUS Italia fa sapere che è in arrivo un ulteriore aggiornamento, realizzato questa volta in collaborazione con NVIDIA.

Ma andando con ordine. La disponibilità del tool di sblocco del bootloader apre nuovi scenari a tutti gli appassionati di mod, che non vedono l’ora di sfruttare al meglio le caratteristiche del tablet. Come accennato in apertura, e ricordato oggi da ASUS, una procedura di questo tipo ovviamente invalida la garanzia del produttore, ma permette finalmente di installare ROM custom su Transformer Prime, con tutti i pro e i contro del caso. Si segnala che il tool è compatibile esclusivamente con i Prime aggiornati ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich

Per quanto riguarda il nuovo aggiornamento, di recente è stato reso disponibile un update che ha portato il device alla versione 9.4.2.14. Tuttavia, come era già accaduto negli Stati Uniti con la versione 9.4.2.13 non sono stati risolti tutti i problemi di crash e reboot verificati da molti utenti, specialmente quando il tablet è “costretto” a spingere al massimo le proprie caratteristiche.

Per questa ragione, ASUS Italia ha annunciato che è in lavorazione un ulteriore aggiornamento, il 9.4.2.15 basato su una nuova patch fornita da NVIDIA, il produttore della piattaforma Tegra 3 installata su Prime. Le tempistiche per il rilascio saranno rese note nei prossimi giorni.