QR code per la pagina originale

Microsoft Office 15: immagini della Technical Preview

Le prime immagini di Office 15, la suite di produttività che sarà rilasciata in versione beta la prossima estate.

,

Circa due settimane fa, Microsoft ha mostrato in anteprima la versione Metro di Office 15, svelando che alcune applicazioni della suite di produttività saranno installate con la versione ARM di Windows 8. Ora, grazie al sito The Verge, è possibile dare una breve occhiata alla versione desktop.

Nel mese di gennaio, Microsoft ha distribuito ad alcuni partner selezionati (aziende, produttori OEM e sviluppatori) una copia della Technical Preview di Office 15. In attesa della beta pubblica che sarà rilasciata la prossima estate, dalle immagini pubblicate si possono dedurre i progressi e le novità che gli utenti troveranno nella release finale.

Innanzitutto, la presenza dei tradizionali pulsanti di chiusura e di ridimensionamento nella parte destra indica chiaramente che si tratta della versione desktop per Windows 7 e Windows 8. Nella parte sinistra della finestra, invece, trovano posto i pulsanti che, in Office 2010, sono inseriti nella barra di accesso rapido. La novità più evidente è il design della suite: Office 15 ha un’interfaccia a tutto schermo con il menu Ribbon minimizzato di default e uno sfondo più chiaro.

Ad eccezione dell’aspetto estetico, Word sembra l’applicazione che ha subito le modifiche minori, mentre Outlook è il componente della suite che ha ricevuto i maggiori cambiamenti. Si nota, infatti, una barra di navigazione “Metro style” nella parte inferiore con la sezione Persone che ha preso il posto dei Contatti, accanto a Posta e Calendario.

Un’interessante novità di Office 15 è rappresentata dalla possibilità di inviare i documenti online per condividerli con altre persone. La funzionalità è denominata “Present Online” ed è presente in tutte le applicazioni della suite. L’utente potrà conservare i file sulla nuvola di Microsoft, dopo aver effettuato il login con il proprio Windows Live ID (in alto a destra si vede il link “Sign in”).

Lo sviluppo è ancora in uno stadio preliminare, per cui potrebbero esserci cambiamenti sia all’interfaccia che alle funzionalità. La versione beta, attesa per l’estate, dovrebbe integrare tutte le feature della release finale.

Notizie su: