STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Nikon D800 e D700: confronto ad alti ISO

Nikon D800 e D700, una comparazione ad alti ISO che mostra uguali intervalli, sia nella quasi pensionata D700 che nell'astro nascente D800.

,

Ormai la Nikon D800 non è più un mistero. Gli italiani dovranno soltanto aspettare fine marzo per averla, ma sulle sue caratteristiche e capacità non ci sono dubbi: è una macchina fotografica più che ottima. Di certo il modello precedente, la Nikon D700, ha un erede di tutto rispetto e all’altezza della situazione: la quasi pensionata all’alba della sua carriera, tre anni fa, fece lo stesso effetto della D800 sull’utenza, e adesso è ben lieta di lasciare il posto a una che anche a alti ISO sa fare il suo dovere.

Infatti, la Nikon D800 anche in situazioni particolarmente buie è capace di stupire. Ne sono una prova gli scatti meravigliosi dei professionisti, in particolare quelli di Benjamin Antony Monn, il fotografo di architettura moderna che commissionato da Nikon ha amato la qualità della macchina scattando immagini di interni. Certamente chi possiede una Nikon D700 non dovrà subito pensare di buttarla via, perché resta sempre una macchina di qualità.

Infatti, dalla comparazione tra fotografie scattate con le due macchine, a ISO diversi e anche alti, la differenza è minima. Bisogna tenere presente che probabilmente la Nikon D800 usata per scattare queste immagini sia un prototipo di pre-produzione. Inoltre, guardando le foto bisogna focalizzare l’attenzione solo sulle prestazioni ISO e non sui campioni sfocati realizzati con la D700.

La galleria di immagini – prese da NikonRumors, precedentemente pubblicate su techbang.com.tw e poi rimosse – parla da sé. Entrambe le fotocamere Nikon D800 e D700 hanno gli stessi intervalli ISO, con l’unica differenza che l’appena nata D800 parte da 100 ISO e la D700 inizia a 200 ISO.

Tutto su Nikon D800
Tutto su Nikon D700
Commenta e partecipa alle discussioni