QR code per la pagina originale

Mozilla Boot to Gecko, il debutto è vicino

La Mozilla Foundation potrebbe presentare al MWC di Barcellona il primo smartphone basato su Boot to Gecko, nuova piattaforma mobile in arrivo a breve.

,

Mozilla vuole entrare nel mercato mobile. Vuole farlo con un browser, il già celebre Firefox. Vuole farlo con un sistema operativo che possa differenziarsi con la concorrenza, l’ancora sconosciuto Boot to Gecko. Lo status di progetto ancora da provare sul campo potrebbe essere tuttavia rimosso da quest’ultimo a breve: fonti vicine alla Mozilla Foundation vogliono infatti un debutto a breve di tale OS, probabilmente nel corso del Mobile World Congress.

Secondo tali rumor, infatti, sembrerebbe che Mozilla avrebbe già avviato lo sviluppo di un dispositivo in collaborazione con LG, il quale potrebbe dunque fare la propria comparsa sul palcoscenico di Barcellona nel corso dei prossimi giorni. Brenadn Eich, CTO della software house, ha del resto già reso noto che Mozilla sarà presente all’evento insieme ad alcuni partner: non solo LG potrebbe dunque essere coinvolta nell’iniziativa, ma potrebbero esservi anche ulteriori nomi pronti a dare la possibilità alla fondazione di tuffarsi anch’essa nel già ricco scenario dei sistemi operativi orientati al settore mobile.

La bontà di Boot to Gecko (B2G), inoltre, sarebbe testimoniata anche dalla presenza di un colosso quale Deutsche Telekom tra coloro che sostengono il progetto: secondo il Financial Times, infatti, il gigante della telefonia tedesca sarebbe pronto a collaborare con la Mozilla Foundation al fine di realizzare una piattaforma che possa finalmente offrire al mercato una soluzione alternativa ai nomi attualmente in gioco, trasformando in realtà i sogni mai nascosti del carrier europeo. Per B2G ciò rappresenta sicuramente un fondamentale contributo, con risorse a disposizione sicuramente maggiori ed una vetrina importante su cui far leva per presentare la propria proposta “open”.

Al momento, però, il tutto è catalogabile esclusivamente come rumor: soltanto il tempo potrà dire se tali fonti avranno fornito informazioni veritiere o meno, e soprattutto se Boot to Gecko potrà rappresentare sul serio una minaccia per iOS, Windows Phone ed Android. Al Mobile World Congress, però, mancano soltanto pochi giorni, dopo di che Mozilla potrebbe finalmente mostrare al pubblico quanto realizzato nei propri laboratori. In ballo, del resto, non v’è solo un sistema operativo: v’è uno strumento di navigazione (Firefox), un sistema di gestione delle identità (Mozilla Persona), un nuovo App Store (Mozilla Marketplace) ed altro ancora.

Un ecosistema nuovo, insomma, sta per nascere. Ed avrà i colori ed i principi della Mozilla Foundation.

Commenta e partecipa alle discussioni