QR code per la pagina originale

850.000 nuovi Android al giorno, 450.000 applicazioni

Ogni giorno vengono attivati oltre 850.000 smartphone e tablet Android, mentre il numero delle applicazioni presenti su Android Market è salito a 450.000.

,

Il Mobile World Congress 2012 al via oggi in Spagna rappresenta la cornice perfetta per annunciare i nuovi traguardi raggiunti dall’ecosistema Android. Ne parla Andy Rubin, con un post pubblicato poche ore fa su Google+, nel quale viene reso noto come il volume di smartphone e tablet attivati sia salito fino a quota 850.000 dispositivi ogni giorno, mentre quello del software disponibile su Android Market ha raggiunto le 450.000 applicazioni.

In particolare, il numero di smartphone Android venduti fino ad oggi ha tagliato il traguardo dei 300 milioni di unità, a testimonianza di come il robottino verde creato da Google abbia saputo fare propria una fetta importante dell’intero mercato mobile. Un ritmo di crescita, quello del sistema operativo di Mountain View, che procede spedito. A dicembre era stato ancora una volta Rubin (vicepresidente senior della divisione mobile di bigG) a diffondere i dati riguardanti la piattaforma: 700.000 device attivati ogni 24 ore, incrementati di altri 150.000 in soli due mesi.

Anche in ambito software si registrano numeri impressionanti. In occasione del MWC 2011, esattamente un anno fa, Google annunciava di aver raggiunto le 150.000 applicazioni disponibili su Android Market (400.000 il mese scorso), numero oggi triplicato grazie al sempre più intenso supporto degli sviluppatori, con un sorpasso previsto su iOS entro i prossimi dodici mesi. A fine anno il volume di app scaricate dagli utenti ha raggiunto i dieci miliardi.

Un momento di grazia, quello che sta vivendo Android, dovuto principalmente alla moltitudine di dispositivi offerti dai produttori, pensati per soddisfare le più svariate esigenze e adatti a tutte le tasche. Di seguito, alcuni dei prodotti annunciati in questa prima giornata di MWC 2012, che si contenderanno il bacino di potenziali acquirenti nel prossimo periodo.

Notizie su: