QR code per la pagina originale

MWC 2012: Ubuntu su Android in anteprima

Ubuntu per Android si mostra al Mobile World Congress 2012 di Barcellona: reattivo, promette di unificare l'esperienza mobile con quella desktop.

,

In occasione del Mobile World Congress 2012 di Barcellona, Canonical ha mostrato Ubuntu per Android, togliendo i veli all’interessante progetto e mostrando le potenzialità del sistema operativo in abbinata a uno smartphone dotato di processore dual core.

Ubuntu per Android offre una piena esperienza desktop all’utente, collegando il proprio smartphone a un monitor più grande attraverso un cavo HDMI. Tante le funzionalità possibili per la piattaforma: ad esempio, in base alle prime prove condotte al MWC 2012, è apparso impressionante il modo in cui gestisce i dati e le applicazioni dal proprio smartphone Android. Ubuntu ha infatti pieno accesso ai contatti e alle app installate da un utente, e dunque ad esempio è possibile cercare un contatto nella propria rubrica per inviare una email al destinatario oppure per fare una telefonata.

Sostiene Canonical che Ubuntu per Android sarà la piattaforma ideale per gli smartphone multicore e l’obiettivo è quello di unificare l’esperienza mobile con quella desktop, così da accontentare le diverse esigenze di chi possiede un telefono Android abbastanza recente. Per quanto riguarda i tecnicismi veri e propri, funzionerà solo su smartphone collegati a un dock e sarà in grado di gestire CPU ad alte prestazioni e connettività wireless 4G, come ad esempio LTE.

Canonical crede che il suo sistema potrebbe interessare particolarmente le aziende, che offrirebbero con Ubuntu per Android la possibilità, ai lavoratori, di trasferire su dispositivi mobile soluzioni di software industriali come ad esempio VMWare, Citrix e le suite Adobe. Lo smartphone diventerebbe in tal modo un sistema in grado di fornire prestazioni simili a quelle di un PC desktop.

Perché trasportare due dispositivi, quando si può portarne uno solo? Il vostro prossimo smartphone avrà una potenza molto superiore a quella necessaria per un telefono e più che sufficiente per un laptop. Perciò abbiamo messo Android insieme ad Ubuntu, il sistema operativo gratuito più diffuso al mondo, per darvi un desktop a piena produttività che stia nella vostra tasca.

Notizie su: