QR code per la pagina originale

Skype, in beta su Windows Phone (up.1)

Skype 0.2 beta per Windows Phone fa il suo esordio al Mobile World Congress di Barcellona: solo un primo passo per verificare bug e stabilità.

,

Skype fa il suo esordio su piattaforma Windows Phone cogliendo al balzo l’occasione del Mobile World Congress di Barcellona. Non bisogna però attendersi un esordio in pompa magna, anzi: l’applicazione muove i propri primi passi con una certa timidezza, senza paventare alcuna funzionalità aggiuntiva né alcuna integrazione profonda con lo smartphone: semplicemente una prima volta, con l’etichetta di “beta” a mettere le mani avanti di fronte ad eventuali problemi in termini di stabilità.

L’applicazione può essere scaricata accedendo direttamente dal terminale all’apposito link: l’installazione è rapida e basterà inserire le proprie credenziali Skype per avere la propria lista dei contatti a disposizione. La grafica proposta è del tutto simile a quella dell’hub contatti di Windows Phone, ma è proprio in questo elemento il primo punto di particolare debolezza riscontrato: non è ravvisabile l’attesa integrazione dei contatti che renderebbe molto più semplice, diretto ed intuitivo l’utilizzo di Skype in mobilità sui terminali Windows Phone. Trattasi presumibilmente di una funzionalità che sarà integrata soltanto con il prossimo aggiornamento Windows Phone Tango, o comunque qualcosa che Skype porterà sui terminali mobile soltanto col la distribuzione della versione ufficiale dell’app.

I terminali sui quali è fin da subito possibile installare Skype Beta (0.2) per Windows Phone sono i seguenti:

Alla lista si aggiungeranno presto i nuovi Nokia Lumia 610 e Nokia Lumia 900, appena annunciati e disponibili sul mercato entro il secondo trimestre dell’anno. Il Nokia Lumia 900, in particolare, sarà il primo Lumia a poter effettuare videochiamate grazie alla fotocamera frontale che consente di accedere a tale funzionalità (già abilitata sul client).

L’applicazione si presenta oltremodo basilare, rapida ad aprirsi e la cui gestione delle notifiche appare al momento estremamente semplice grazie a comodi tap sull’apposito contatore colorato. L’onere dell’acquisizione di Skype da parte di Microsoft sembra però suggerire la necessità di fare qualcosa di più per esprimere al massimo le sinergie tra il servizio VoIP ed il sistema operativo: c’è ancor molto da fare, ma la beta era un passo necessario prima di iniziare a fare sul serio. Le prime impressioni sembrano positive: l’app in release ufficiale sarà disponibile a partire dal mese di aprile.

Update

L’installazione è possibile anche tramite il seguente QR Code:

Scarica Skype per Windows Phone

Commenta e partecipa alle discussioni