QR code per la pagina originale

Vodafone e Visa, il portafoglio è mobile

Vodafone e Visa hanno annunciato una partnership internazionale per veicolare su mobile i pagamenti per beni e servizi sia nel pubblico che nel privato.

,

Vodafone e Visa stanno guardando nella stessa direzione: i pagamenti in mobilità. I due gruppi hanno incrociato le strategie ed hanno annunciato una partnership per riuscire dove in molti ambiscono di portare i propri servizi: trasformare la connettività mobile in un portafoglio virtuale che, senza attriti, possa veicolare i pagamenti in mobilità.

Le due organizzazioni lavoreranno insieme per sviluppare un’offerta Vodafone di pagamenti mobile che sarà proposta ai consumatori attraverso il bacino di clientela di Vodafone che conta 398 milioni di utenti nei 5 continenti in oltre 30 nazioni e per mezzo del potente network di pagamento Visa e della piattaforma che implementerà per Vodafone

La complementarità dei due gruppi è evidente: mentre Vodafone può mettere a disposizione un altissimo numero di utenti oltre al contatto precostituito con il device di collegamento, VISA ha a disposizione l’altro lato della medaglia: le tecnologie, la sicurezza e gli strumenti necessari per veicolare la moneta tramite gli effetti virtuali dei bit. La collaborazione crea un servizio a tutto tondo che mette nelle mani degli utenti il proprio denaro, sempre alla portata, per farne l’uso desiderato grazie alle opportunità offerte da servizi mobile o iniziative in digitale sul territorio.

«La partnership – in assoluto la più estesa al mondo nel settore – combina le rispettive expertise e il notevole raggio d’azione a livello internazionale. La nuova offerta di pagamenti mobile Vodafone sarà basata su carta prepagata Visa e offerta ai consumatori con gli emittenti delle carte Visa». Continua il comunicato ufficiale: «La piattaforma sarà aperta a tutti i partner dei rispettivi settori, compresi istituzioni finanziarie, esercenti, aziende di trasporto e di pubblici servizi/utility per ospitare i loro servizi offerti con un borsellino mobile Vodafone assolutamente innovativo».

La piattaforma nascente vedrà la luce in Germania, Olanda, Spagna, Turchia e Regno Uniti entro il 2012, ma altri paesi seguiranno a ruota: la vocazione mobile dell’Italia non può che candidare anche il nostro paese a sposare l’offerta Vodafone/VISA in tempi brevi.

Immagine: DeclanTM • Notizie su: