QR code per la pagina originale

Facebook e Yahoo: guerra sul fronte brevetti

Yahoo minaccia Facebook e paventa una guerra legale sul fronte brevetti.

,

La guerra tra Facebook e Yahoo si svolge non solo a livello di utenti e pagine viste sulle rispettive piattaforme, ma anche sul campo brevettuale: Yahoo ha chiesto all’azienda di Mark Zuckerberg il pagamento di alcune licenze per l’uso di alcune tecnologie che avrebbe brevettato e che Facebook starebbe utilizzando indebitamente. Yahoo ha precisato che se il gruppo di Menlo Park non regolarizzerà la propria posizione pagando le dovute licenze, la questione si sposterà in tribunale.

Una diatriba dunque che concerne la delicata questione di brevetti che tanto affligge i produttori legati al segmento della tecnologia; Facebook utilizzerebbe, secondo quanto reso noto da Yahoo, alcuni brevetti come ad esempio il meccanismo tecnico legato alle pubblicità, i controlli sulla privacy e il servizio messaging, tutti di proprietà Yahoo. I rappresentanti delle due piattaforme si sono incontrati nella giornata di ieri e i colloqui riguardano dai 10 ai 20 brevetti che contesta Yahoo.

Facebook non ha voluto esprimere un commento sulla questione, un portavoce si è infatti limitato a specificare che Mark Zuckerberg e compagnia non hanno ancora potuto valutare le richieste economiche di Yahoo, che attualmente non è noto a quanto ammontino. Si dovrà dunque giungere a un accordo tra le due parti oppure si andrà in tribunale: scatta la minaccia da parte di Yahoo, nei confronti di una delle aziende tecnologiche leader degli ultimi anni.

Il social network da 850 milioni di utenti è prossimo all’approdo in Borsa e la diatriba con Yahoo potrebbe costargli caro in termini di valutazione del pacchetto azionario per Wall Street e in termini di fiducia da parte degli investitori. Trattasi dunque di una questione delicata e che andrà valutata molto attentamente.

Notizie su: