QR code per la pagina originale

Chrome a caccia di bug, un milione di dollari in palio

Google mette in palio un milione di dollari per chi riuscirà a scovare falle nella sicurezza di Chrome, in occasione del Pwn2Own.

,

Che Google punti molto sulla diffusione del proprio browser Chrome è ormai cosa nota. A dimostrarlo una nuova iniziativa lanciata dal colosso di Mountain View, che mette in palio un milione di dollari per tutti coloro che, in occasione dell’evento Pwn2Own organizzato durante la conferenza CanSecWest, riusciranno a scovare falle nella sicurezza del codice.

60.000 dollari ai più abili che segnaleranno una vulnerabilità legata esclusivamente a Chrome, 40.000 a chi ne trova una dovuta sia al browser che a Windows 7, 20.000 a chi invece porterà alla luce altri bug non relativi al software per la navigazione ma potenzialmente in grado di mettere a rischio i dati degli utenti. Sono questi i riconoscimenti monetari che Google ha promesso, come descritto in un post pubblicato sul blog ufficiale del progetto Chromium. A tutti i vincitori verrà poi donato un computer portatile Chromebook.

Un investimento importante, che attraverso il coinvolgimento diretto di programmatori, utenti e hacker ha come unica finalità quella di rendere più sicuro Chrome, di recente aggiornato alla versione 18 e da pochi giorni disponibile anche su smartphone e tablet Android.

Se per il momento la guerra dei browser vede ancora ben salda la leadership di Internet Explorer, di recente si è assistito a uno scambio di posizioni tra Chrome e Firefox, con il progetto di Mountain View capace di sorpassare il rivale sviluppato da Mozilla nel mese di dicembre. L’approdo al mondo mobile, inoltre, potrebbe giovare ulteriormente alla crescita del progetto, complice anche una diffusione sempre più capillare dei dispositivi equipaggiati con il sistema operativo di bigG.

Notizie su: