QR code per la pagina originale

Apple: TV in streaming a fine anno

Apple sarebbe al lavoro da tempo su un servizio di abbonamento TV in streaming fruibile sia su Apple TV che su device iOS.

,

Un servizio di abbonamento per lo streaming televisivo targato Apple dovrebbe debuttare nel corso delle prossime festività natalizie, fruibile sia su Apple TV che su gli altri dispositivi con la mela morsicata. È quanto indica un rapporto del New York Post, che avrebbe appreso la notizia da fonti vicine a Eddy Cue, vice presidente senior della divisione Internet Software and Services di Cupertino.

La Mela starebbe premendo con i partner per riuscire a lanciare entro fine 2012 questo servizio di abbonamento TV in streaming, nell’obiettivo di trasformare ogni canale tematico in un’app specifica che gli utenti Apple possono installare sia su Apple TV che su dispositivi iOS e, chissà, in futuro anche sulla tanto chiacchierata ma mai presentata ufficialmente iTV, il televisore in alta risoluzione nei piani di Apple.

Secondo quanto comunicato nelle ultime ore, Eddy Cue sarebbe al lavoro da vari mesi sul nuovo progetto fruibile in streaming:

«Da mesi, l’uomo di punta di Apple, Eddie Cue, porta avanti il dialogo coi produttori di contenuti, i quali tentennano davanti agli sforzi del gigante del tech per riuscire a esercitare tutto il controllo possibile sul servizio video, inclusi i prezzi e le fonti. L’atteggiamento di Apple nelle negoziazioni può essere riassunto con “noi decidiamo il prezzo, noi decidiamo i contenuti”. Vogliono tutto pagando niente».

Questo quanto avrebbe affermato un dirigente operante nel settore dei media: Apple vorrebbe dunque esercitare un totale controllo su ogni aspetto dei negoziati con i propri partner. Inoltre, a quanto pare, la Mela avrebbe cercato – ma senza alcun successo – di convincere le società via cavo ad abbandonare la distribuzione dei consumatori dei decoder digitali per utilizzare esclusivamente i dispositivi Apple. Però, i dirigenti di queste società hanno più o meno chiuso la porta a Cupertino, proseguendo dunque la strada attuata fino ad ora.

A ogni modo, possibile che a fine 2012 si avrà a disposizione una considerevole novità nel mondo Apple, ulteriori notizie comunque dovrebbero arrivare in seguito.

Notizie su: