QR code per la pagina originale

Cydia: Siri ora capisce 40 accenti

Siri si aggiorna con la comprensione di 40 accenti inglesi, grazie a una modifica disponibile per il jailbreak su Cydia.

,

Siri è in attesa di ricevere nuove lingue ma, nel frattempo, potrebbe almeno aver imparato a riconoscere gli accenti. Non si tratta di upgrade ufficiale dell’assistente vocale di Apple, bensì di un piccolo tweak disponibile su Cydia, il negozio alternativo ad App Store.

Come tutti sapranno, per aver accesso a Cydia è necessario possedere un device iOS sottoposto a jailbreak, quindi la modifica non potrà essere applicata su iPhone 4S nella loro versione fresca di fabbrica. In caso contrario, basterà navigare fino alla repository di ModMyi per trovare AnyVoice.

Il sistema regala a tutti i non madrelingua inglese un modo rapido per farsi comprendere da Siri che, di default, è in grado di capire solamente l’americano è l’inglese british, senza troppe eccezioni d’accento. Così, ad esempio, si potrà pronunciare un “Good Morning” in pieno stile “baguette” francese, o un “How are you” perfettamente maccheronico, tanto per rimanere sulle metafore culinarie.

Sono oltre 40 gli accenti disponibili e, secondo i test di Redmond Pie, AnyVoice funzionerebbe senza alcun intoppo. Vale la pena ricordare, per chi non l’avesse capito, che il tweak non abilita Siri alle lingue non ancora apprese, bensì le permette di comprendere le inflessioni regionali e nazionali sull’inglese. La funzione, che pare garantire un’esperienza d’uso fantastica, è pensata proprio per tutti coloro che – non essendo autoctoni – nell’uso di Siri si ritrovano di fronte a numerosi ostacoli.

Non è dato sapere se Apple ingloberà un simile servizio nelle future release della sua voce robotica, anche perché l’obiettivo è di renderla nativa con i vari idiomi sparsi per il mondo. Chissà, tuttavia, che non ci faccia un pensierino per quelle lingue che sugli accenti basano tutta la loro storia: troveremo presto Siri in bergamasco e calabrese?

Notizie su: Apple iPhone 4S, ,