QR code per la pagina originale

DDLFantasy chiude, continua l’effetto Megaupload

DDLFantasy chiude e non è possibile dunque più usufruire dei direct download: continua l'effetto Megaupload.

,

DDLFantasy, nota community del Web italiano incentrata sulla condivisione di contenuti tra utenti chiude i battenti. A comunicarlo è stato lo stesso staff del portale con un messaggio dal quale si può facilmente capire come la decisione odierna sia indirettamente frutto dei recenti colpi che le autorità hanno inferto ai siti che diffondono link per la condivisione di materiale protetto da copyright.

Viste le acque tormentate per i siti che contribuiscono a questo fenomeno illegale, DDLFantasy ha pertanto deciso di farsi da parte prima che fosse l’azione della Polizia a portare alla chiusura forzata del servizio, come viene spiegato a chiare lettere nel comunicato apparso sulla home page del sito. Le parole degli amministratori continuano spiegando che:

Dopo diversi anni che DDLFantasy regna nel mondo del direct download, e dopo tutto quello che abbiamo passato insieme, come una grande famiglia, purtroppo è arrivato anche questo momento che nessuno di noi avrebbe potuto immaginare arrivasse cosi presto. La caccia alle streghe sul diritto d’autore è aperta. Ringrazio di cuore tutto lo staff, i releaser e tutti gli utenti registrati. Addio!

Insomma l’effetto della vicenda Megaupload sembra continuare, portando siti che finora non erano stati interessati dall’azione delle autorità a sentirsi evidentemente troppo esposti al punto da voler rivedere autonomamente la propria posizione.

Intanto, quasi a conclusione di un “giallo”, si sono diffuse voci secondo cui la piattaforma di DDLFantasy sarebbe già stata venduta, con gli iscritti subito a chiedersi cosa ne sarebbe stato dei propri dati. A tale riguardo è arrivata però nelle scorse ore una precisazione diffusa tramite Facebook in cui si precisava che a essere venduto è stato esclusivamente il dominio DDLFantasy.net e non l’intero database della community.

Notizie su: