QR code per la pagina originale

Nvidia, Qualcomm e Windows 8: tester cercasi

Microsoft ha siglato un accordo con Nvidia e Qualcomm per distribuire PC di prova per gli sviluppatori che intendono creare nuove applicazioni

,

A poco tempo di distanza dal lancio della Consumer Preview di Windows 8, Microsoft ha siglato un accordo con alcuni produttori di processori che permetterà la distribuzione di computer in un programma di test. Sia Qualcomm che Nvidia forniranno PC di prova per testare e ottimizzare le applicazioni future che arriveranno sui dispositivi con architettura ARM.

Per quanto riguarda Qualcomm, verrà usata una versione pre-release di Windows per ARM su un modello con processore Snapdragon S4 MSM8960. Va ricordato che non si tratta di test commerciali, né sono destinati ad offrire un’esperienza finale dell’utilizzo della piattaforma ARM con il nuovo sistema operativo sviluppato da Microsoft. Al contrario, si tratta semplicemente di programmi destinati agli sviluppatori, per permettere loro di testare Windows 8 e l’interfaccia Metro. Questo è quanto dichiarato da Qualcomm in una dichiarazione ufficiale.

Anche Nvidia parteciperà a questo programma di sviluppo con i propri processori. Poco conosciuti fino a poco tempo, i chip Tegra sono stati via via sempre più utilizzati da alcuni distributori, e hanno concesso all’azienda la possibilità di entrare nel progetto Windows-On-Arm (WOA).

Anche l’azienda statunitense, quindi, inserirà Windows 8 su PC di prova per gli sviluppatori, e utilizzerà un processore Tegra 3 quad-core. La speranza, per Nvidia, è di riuscire a lavorare bene come i grandi colossi del settore, che hanno già una grande esperienza come produttori di processori.

Il lato positivo per Nvidia, come dichiarato da Lars Weinand, senior technology marketing manager, è il naturale vantaggio temporale, derivante dai numerosi sviluppatori con esperienza nella codifica di applicazioni Microsoft. Pur non avendo ancora ufficializzato alcun processore mobile della prossima generazione, Nvidia ha già pronto il nome in codice, Bruce, ispirato da Bruce Wayne, il ricco imprenditore meglio conosciuto come Batman.

Fonte: Cnet • Via: Computerworld • Notizie su: